in

Bagaglio a mano sui voli low-cost: poche importanti regole

I voli aerei low-cost sono davvero convenienti per una vacanza mordi e fuggi, stile week-end. Ma, a volte, possono nascondere delle insidie nei servizi offerti, come per il bagaglio a mano.

valigia-vacanze

Chi vola con compagnie low-cost  è importante che conosca alcune importanti regole riguardo il bagaglio, altrimenti rischia di veder vanificato il risparmio ottenuto da costosi supplementi aggiuntivi al viaggio. Spesso, infatti, nel biglietto aereo è incluso un solo bagaglio a mano a persona. E se il bagaglio non supera alcuni requisiti, viene alloggiato nella stiva, e ci tocca pagare una aggiunta al prezzo del biglietto.

Prima di tutto: pesiamo il nostro bagaglio a mano!!!  Sui molti voli non possono superare i 10 kg di peso. Può sembrarci tanto ma non è così. Soprattutto se ci troviamo a viaggiare in posti nettamente più freschi e l’abbigliamento da portare è più pesante. Dovremo saper rinunciare non solo al superfluo ma anche a tutto ciò che non è strettamente necessario. In fondo, andiamo per visitare una città, non per fare una sfilata di moda.

È importante controllare anche le dimensioni del bagaglio (che potete verificare sui relativi siti della compagnie di volo). Solitamente, davanti a qualche centimetro in più al check-in chiudono un occhio. Mentre, invece, sul peso non tollerano gli esuberi. Questo per motivi di sicurezza, se considerate che i bagagli a mano vanno riposti negli appositi comparti situati sopra le teste.

Ora vediamo cosa mettere nel bagaglio e cosa lasciare a casa. Stiliamo un elenco di cose davvero importanti: biancheria intima, alcuni oggetti personali e per la toilette, un cambio d’abito, medicine, etc.. Volendo si può portare anche il notebook ma trattandosi di una breve vacanza, lo possiamo lasciare tranquillamente a casa, a vantaggio di un capo di abbigliamento in più, visto che d’estate si suda un po’ anche nelle più fresche città del nord europa  (ammesso che sia quella la destinazione scelta).

Un discorso a parte va fatto per l’imbarco di liquidi (medicinali tipo sciroppi, prodotti per la toilette, acqua, etc…). Per motivi di sicurezza in un bagaglio a mano possono essere portati solo liquidi in contenitori da 100 ml e devono essere posti tutti in un apposito sacchetto di plastica. Quindi, bagnoschiuma, shampoo, deodoranti liquidi, etc., devono essere acquistati a destinazione. In caso di medicinali in formato liquido necessari, bisogna portare la ricetta medica (non scaduta) da esibire ai controlli insieme al farmaco.

fila imbarco

Se avete bisogno di più spazio, e se non volete limitarvi  con le bottigliette di max 100 ml, potete pensare di pagare un supplemento e ricorrere ad un bagaglio da stiva, oltre a quello a mano. Le severe regole sui liquidi,valgono infatti, con alcune eccezioni, solo per i bagagli a mano. Nella valigia potete portare tutti i normali prodotti per la toilette, medicinali, etc… senza il limite dei 100 ml. Le diverse compagnie vi permettono di scegliere il peso massimo per le valigie (solitamente ci sono quelle da 15 o 20 kg). Ovviamente pagherete un supplemento in più a seconda del peso scelto.

Inoltre, se su alcune compagnie c’è la possibilità di fare il check-in on line, risparmiando tempo per l’imbarco all’aeroporto, questo vale per chi viaggia con il solo bagaglio a mano. In caso di valigia, vi tocca fare la fila all’imbarco. Comunque, verificate sempre attentamente le regole d’imbarco e per il bagaglio sul sito relativo alla vostra compagnia di volo.

A voi la scelta. Ma se riuscite a piegare bene i panni, ce la fate anche con un comodo e poco ingombrante bagaglio a mano. Buon viaggio!

Seguici sul nostro canale Telegram

Stasera in diretta TV: Italia-Argentina e Person of interest II

Applicazioni anti spia: su Android disponibile “Phone Spy Secret Camera”