in ,

Baglioni querela Ricci, il direttore del TG satirico: “Ma quando? Peccato!”

“Il Divino Claudio non accetta la critica e neppure il diritto di satira. Nonostante abbia migliaia di fan, voglio ribadire che ‘accoccolati ad ascoltare il mare’ per me è un verso cacofonicamente osceno, meritevole di essere radiato dall’Alta Cantautoreria Italiana”. A scriverlo è Antonio Ricci, che sceglie di rispondere così alla querela per diffamazione da parte di Claudio Baglioni in merito a uno scambio al veleno tra i due prima di Sanremo. Stando al “Messaggero” il cantante e direttore artistico del festival si sarebbe rivolto alla procura di Roma e ci sarebbe un’inchiesta aperta dopo l’esposto presentato dai suoi legali. Misure che non hanno intimorito il patron di Striscia la Notizia, anzi. Presentando la nuova edizione di “Striscia la Notizia”, Antonio Ricci ha parlato della querela annunciata tempo fa da Claudio Baglioni per alcune sue dichiarazioni sulla professionalità e l’aspetto estetico del direttore artistico di Sanremo. “Quella querela non mi è mai arrivata e ci sono rimasto male”. L’ideatore del tg satirico ha spiegato: “Io non lo odio, musicalmente mi fa schifo”.

Ricci ha spiegato il suo punto di vista in conferenza stampa: “Baglioni ha i suoi sostenitori che mi vogliono morto ma anche tanti non estimatori che quando mi vedono mi abbracciano, soprattutto uomini”. E ha aggiunto: “​Voglio ripetere che io sono nato in un periodo in cui da ragazzi eravamo rozzi e cattivi e arriva questo che canta ‘accoccolati’. Nessuno contesta l’abilità di Baglioni ma se devo parlare di una canzone dell’abbandono ne trovo 100 meglio: io non lo odio, musicalmente mi fa schifo”.Claudio Baglioni contro Antonio Ricci

Sempre a proposito di Sanremo, a Michelle Hunziker è stato invece chiesto se c’è in cantiere un suo possibile ritorno sul palco del Teatro Ariston anche nella prossima edizione. “Non so, non credo nessuno me ne ha parlato”, ha risposto. La showgirl presentera’ Striscia fino al 15 ottobre e tornerà alla conduzione ad aprile. Queste date avevano alimentato le voci su un suo possibile bis al Festival. “In realtà ho altri progetti con Mediaset, ma è presto per parlarne”, ha raccontato

Vertice centrodestra, trovato l’accordo: “Torna asse Berlusconi – Salvini – Meloni”

Replica Non dirlo al mio capo 2 seconda puntata del 20 settembre: come vedere il video integrale