in ,

“Balconing”, la moda di lanciarsi dai balconi ai piani alti: muore 23enne in Spagna

Lanciarsi nel vuoto da balconi e terrazze ai piani alti di hotel e residence, per tuffarsi nella piscina sottostante. Rischiare la vita per provare un’ebbrezza che dura qualche secondo, con la morte che ti passa accanto. “Balconing”, è questa un’altra folle moda che si sta diffondendo tra i giovani, che in un attimo può trasformare una vacanza in un incubo mortale.Balconing

Ed è proprio quello che è accaduto ad un ragazzo norvegese di 23 anni, ospite in una struttura alberghiera a Punta Ballena, località Magaluf, nell’isola di Maiorca. La sua morte è avvenuta all’alba di ieri 16 aprile, a seguito di uno schianto mortale, tragico epilogo del folle ‘gioco’ che impazza tra i turisti di tutto il mondo e che nel 2010 ha fatto anche una vittima in Italia. La chiamata ai soccorritori è avvenuta intorno alle 4.20, ma quando sono giunti sul posto per il giovane non c’è stato niente da fare, e i vari tentativi di rianimarlo sono stati totalmente inutili, era già morto.

La polizia locale ha aperto un’inchiesta, benché già ipotizzi si tratti di un caso di “balconing”, moda nata agli inizi degli anni 2000 proprio nelle isole Baleari e a Maiorca, che conta numerosissime vittime tra i ragazzi.

Iturbe

Mercato, Verona: Iturbe-Real Madrid sempre più vicini

blocchi di imballaggi da smaltire

Compro ricaricabile: abbatto i costi della spesa e aiuto il pianeta