in

Ballando con le Stelle 2017, Oney Tapia: “Ecco a chi dedico la mia vittoria e cosa penso della giuria” (FOTO)

Ballando con le Stelle 2017 ha avuto in Oney Tapia il suo vincitore: l’atleta paralimpico italiano, originario di Cuba, ha battuto nella finalissima un altro campione olimpionico: Fabio Basile, vincitore della medaglia d’oro alle ultime Olimpiadi nella disciplina Judo. Oney Tapia, dopo il successo ottenuto a Ballando con le Stelle 2017, si è raccontato a Il Giornale. Il ballerino cubano ha evidenziato come questa vittoria vada dedicata: “A tutti i ragazzi disabili.” 

Tutto su Oney Tapia

Per Oney Tapia l’esperienza di Ballando con le Stelle 2017 è stata molto significativa. “Ho capito che c’è tanto talento nascosto in me. E che dovevo solo lasciarmi andare, perché venisse fuori. Quando ballo mi sento libero, mi sento vivo. E dico sento apposta. Il fatto che io non veda non significa niente; ora infatti io sento, cioè vedo col cuore cose che prima, quando avevo la vista, non vedevo.” Il vincitore di Ballando con le Stelle 2017 ha parlato anche del suo futuro: “Tornerò a fare sport. Ho già in programma delle gare a Rieti, il 5 e il 6 maggio. La danza? Rimarrà un fatto privato. Anche se proprio danzando ho imparato che non bisogna mai dire mai.” 

Oney Tapia si è espresso anche su quanto accaduto tra alcuni concorrenti di Ballando con le Stelle 2017 e la Giuria, nello specifico il caso Lucarelli-Parietti. Per l’atleta non vedente non ci sono dubbi: “Io nella mia vita ho fatto solo sport, tutta la vita. Preferisco dunque rimanere nel mio. E poi, in quanto sportivo, sono abituato a rispettare le decisioni delle giurie. Qualunque esse siano.”

Genova, morto Raimondo Sirotti: addio al pittore ed ex sindaco di Bogliasco

video luci rosse tiziana cantone

Le Iene Tiziana Cantone, la denuncia della mamma: “Lo chiamo femminicidio virtuale”