in

Ballarò, ospiti e anticipazioni della puntata di martedì 17 marzo 2015

Ballarò, nella puntata di stasera, martedì 17 marzo 2015, saranno ospiti del talk di RaiTre condotto da Massimo Giannini il presidente della Regione Veneto Luca Zaia (Lega Nord), quello dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (Partito Democratico), il segretario generale della Cisl Annamaria Furlan, l’imprenditore Alfio Marchini e l’ex manager finanziario Guido Maria Brera, autore, tra l’altro, del romanzo “Diavoli“.

I timidi segnali di ripresa sembrerebbero toccare lavoro e mercato immobiliare ma l’emergenza abitativa persiste ancora: quali ricadute hanno per gli italiani le misure per la crescita adottate da Ue e Bce? Intanto lo scenario politico si fa sempre più complesso e si aggiungono altri “nodi politici da sciogliere” (come suggerisce il titolo di questa nuova puntata di Ballarò): i dissensi interni mettono in difficoltà sia la Lega che il Pd, mentre è in via di formazione la nuova coalizione sociale di Maurizio Landini, benedetta da Don Luigi Ciotti.

Impossibile non parlare poi dell’emergenza numero uno che attanaglia il Paese, la corruzione: le tangenti tornano a far parlare di sé grazie alla nuova inchiesta toscana e agli arresti eccellenti sul fronte Grandi Opere.

Nel corso della puntata di Ballarò Massimo Giannini condurrà un faccia a faccia con il fondatore di Libera Don Ciotti e, in un secondo momento, con il Vice Presidente dell’Unione Europea Frans Timmermans. In chiusura di puntata, come ogni martedì, Filippo Timi sarà il protagonista di un episodio della web serie satirica “Il Candidato“, questa sera intitolato “Razzismo“.

metropolitana

Germi pericolosi sui mezzi di trasporto di massa

caso Yara ultime news

Caso Yara news: Massimo Bossetti rito abbreviato, l’unico modo per evitare l’ergastolo