in ,

Bambini inappetenti: cosa fare, ricette perfette

Cruccio di mamme e nonne quando i bambini, in genere di appetito, non mangiano… Come mai? Avrà la febbre? Non perderà mica peso? Cosa sarà successo? I bambini si autoregolano, quindi, a meno che non mangino davvero nulla per diverse ore, non preoccupatevi ed attendete almeno un intero giorno di digiuno prima di ricorrere al suggerimento del pediatra. Sappiate che fondamentale è dargli da bere.

Se sono piccoli, è anche facile che si siano stancati del solito cibo e che non amino particolarmente verdure e pesce… A volte basta proporglielo in modo diverso da incuriosirli. Polpettine? Provate con delle polpettine semplici mescolando all’interno prodotti sani ma quasi “invisibili”. Mescola tonno (o pesce tritato) alla ricotta e pezzettini di pomodoro fresco, o spinaci lessati e tagliuzzati, forma delle palline, impanale e cucinale in forno con un filo d’olio.

Allegri topolini? Taglia in triangolini della mozzarella, o formaggio che a lui piace, mettili sopra delle fettine di pancarrè (come base) e aggiungi sopra il formaggio, gli occhietti, il nasino e la bocca con dei ritagli di lattuga, o pomodorini, o olive. Due mezze fragole come orecchie, un codino fagiolino…

Pizzette di zucchine? Tagliate a fette le zucchine, le grigliate, ci versate sopra salsa di pomodoro fresco e delle rotelline di mozzarella. In forno pochi minuti finché il formaggio fonde… Risulteranno molto appetitose e gradite!

Tartine coccinelle? Simpatiche e colorate. Taglia delle fettine di pane, le spalmi di formaggio morbido, tipo philadelpia. Sopra mezzo pomodorino, tagliato in senso verticale. Come testina della coccinella, metti mezza oliva nera e come occhietti, con uno stuzzicadente, fai dei puntini di formaggio.

[dicitura-articoli-medicina]

Morbo di Alzheimer

Morbo di Alzheimer: a Milano il convegno ‘Ricordati di me’, ecco le ultime frontiere della ricerca

5 cose che le viaggiatrici sono stanche di sentirsi dire