in ,

Bambino fantasma: niente scuola né visite mediche, ecco i dettagli di questa triste storia

Un’esistenza ‘invisibile’, è proprio il caso di dirlo, quella del bimbo nato nel 2009 all’ospedale di Moncalieri (Torino), la cui nascita però non sarebbe mai stata registrata all’anagrafe.

Solo ora che il piccolo ha 7 anni le forze dell’ordine sono venute a conoscenza della sua esistenza. Ai carabinieri che si sono presentati nell’abitazione della madre, dove a loro risultava essere residente una sola persona, si è materializzata la presenza del bambino ‘fantasma’. Dopo controlli ed accertamenti è venuta fuori la terribile verità: per lo Stato italiano quel bimbo non era mai nato.

Alla donna è stato notificato un atto giudiziario: “Ero certa che il mio compagno avesse provveduto a tutto”, avrebbe detto ai miliari per giustificare l’anomala situazione. Il padre del bambino, inoltre, risulterebbe irreperibile. L’inchiesta ha poi fatto emergere altri particolari incredibili e disumani di questa triste vicenda: il bambino non sarebbe mai stato iscritto a scuola, né avrebbe mai fatto controlli medici e vaccinazioni. Un’infanzia rubata.

Visitato dai medici dell’ospedale infantile di Torino, Regina Margherita, il piccolo sarebbe in buone condizioni di salute. Lui e la madre (denunciata così come il padre del piccolo) sono stati trasferiti in una struttura protetta.

 

 

cina pena morte

Pena di morte in Cina: giustiziato a 21 anni, ora scoprono la sua totale innocenza

Allarme Terrorismo

Isis News, Europol lancia l’allarme terrorismo: “Possibili autobombe”, ecco dove