in

Bando startup innovative, la Regione Lazio punta sull’editoria

Nuove opportunità per le startup italiane: la Regione Lazio, infatti, ha indetto un bando rivolto alle imprese innovative del settore dell’editoria al fine di favorire lo sviluppo della lettura e del settore culturale nel nostro Paese.

Al via il bando “IO LEGGO” che, promosso dalla Regione Lazio, ha come fine quello di supportare lo sviluppo di startup innovative attive nel settore dell’editoria: gli interessati potranno presentare la propria candidatura entro le 13 del 29 Agosto 2016 inviando una mail all’indirizzo cultura@regione.lazio.legalmail.it oppure inviando un plico raccomandata con le modalità indicate nel comunicato ufficiale del bando. Con questo bando, la Regione Lazio metterà a disposizione 600mila euro di finanziamento, con contributi massimi pari a 20mila euro: possono partecipare piccole e medie imprese della filiera produttiva del libro (anche riunite in consorzi), comuni del Lazio, associazioni e fondazioni culturali che svolgono regolarmente attività di promozione del libro e della lettura ma anche istituzioni scolastiche, pubbliche o parificate, purché in collaborazione con almeno uno dei soggetti sopra menzionati.

“Premiare, sostenere, finanziare tutte le realtà che promuovono la lettura è per noi una priorità assoluta. L’abbiamo fatto da subito e ha già dato i suoi frutti: con la prima edizione di IO LEGGO e 300mila euro di finanziamento la Regione ha sostenuto 31 progetti di promozione del libro e della lettura, in particolare in zone a forte criticità sociale. In questi tre anni abbiamo rilanciato il settore dell’editoria rifinanziando la legge regionale sul libro, la lettura e le PMI editoriali. Anche il 2016 ci vede impegnati in questa direzione” ha spiegato Lidia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche giovanili della regione.

Pokemon Go teorie del complotto

Pokemon Go trucchi news: lamentele e rimborsi in arrivo, ecco cos’è successo

Vacanze low cost settembre 2016: dove andare per spendere poco e divertirsi