in ,

Baratto: economia alternativa e low cost!

Crisi economica, poco denaro da spendere per ciò che si desidera e case troppo piccole per contenere tutti gli oggetti accumulati che non servono più. Un ottimo modo low cost per affrontare la crisi è il baratto. Quante cose è possibile tenere in casa, nello sgabuzzino, in garage, cantina, soffitta, senza mai più usarle? La quantità di acquisti fatti e finiti nel dimenticatoio degli oggetti è, spesso, incredibile. Uno spreco inutile lasciare tutto nascosto!

no soldi

Scambiare scarpe, abiti, elettrodomestici, oggetti, tappeti, qualsiasi cosa ancora funzionante e utilizzabile in cambio di qualcos’altro che a noi potrebbe servire. Gli “acquisti” sono decisamente low cost poichè non è previsto l’uso della moneta. L’unico “costo” è quello di liberare casa da cose inutilizzate senza gettarle, dunque un vantaggio per tutti, ambiente compreso! I siti che sono a disposizione per mettere in contatto domanda-offerta sono gratuiti. Per partecipare agli scambi è necessario iscriversi, mettere on-line le cose da barattare, controllare gli oggetti disponibili, dopodichè contattare l’altra persona. Se c’è interesse da ambo le parti l’affare è fatto! Zerorelativo, E-barty, Soloscambio, Swapclub, questi alcuni siti in cui trovare persone che semplicemente vorrebbero scambiare una borsetta con una bicicletta, o un tappeto con un frullatore!

Coseinutili e Reoose, invece, usano i crediti come “moneta di scambio”. Al momento dell’iscrizione vengono dati in regalo un numero di crediti per tutti gli utenti uguale. Gli oggetti hanno un valore dato in crediti, in base a criteri prestabiliti dal sito, sui quali c’è un minimo margine di modifica da parte dell’utente. Le offerte di scambio vengono valutate in crediti: “si compra e si vende” con una valuta creata ad hoc! Più cose si mettono in vetrina e si barattano, più si guadagna, fino a poter avere crediti per grandi acquisti! Questo sistema è definito baratto circolare, o baratto asincrono. Una forma rivoluzionaria per gestire la crisi senza soccombere, un’economia alternativa che aiuta a ridurre gli sprechi ed è ecologica!

photo credit: mindi64 via photopin cc| ND VISION via photopin cc

vino

Alla Milano Food Week una cena con gli spiriti

Anticipazioni Beautiful mercoledì 21 maggio: Bill caccia Wyatt