in ,

Barcellona – Bayern Monaco risultato finale: 3-0 highlights, sintesi, video gol Champions League

Barcellona Bayern Monaco sembrava una partita destinata a finire 0-0. Si è conclusa invece in trionfo blaugrana, quando Messi ha acceso la luce il Bayern Monaco non ha potuto far altro che capitolare. Sintomatica l’azione del raddoppio di Messi che mette k.o. Boateng con un colpo di genio e umilia Neuer con un pallonetto. Non ha retto la tenuta fisica degli uomini di Guardiola che si sono arresi alla corsa del Barcelona e alle magie del trio d’attacco. Perché non bisogna mai dimenticarsi, come ha voluto ricordare Neymar nel finale, che oltre a Messi nell’attacco del Barcellona giocano altri due fenomeni. Ecco i gol e la sintesi di Barcellona Bayern Monaco, semifinale d’andata della Champions League:

Il primo tempo di Barcellona Bayern Monaco ha visto Guardiola prendersi un enorme rischio schierando la difesa a 3 di fronte al tridente terribile degli avversari: Neymar, Suarez, Messi. Infatti nei primi quindici minuti il Barcellona va per due volte vicinissimo al vantaggio: la prima volta è Neuer a compiere un vero e proprio miracolo con il piede su Suarez. La seconda occasione è per Neymar stoppato sul più bello a due passi dalla linea di porta tedesca da un intervento provvidenziale di Rafinha. Quando Guardiola opta per la difesa a 4 la partita diventa più equilibrataMuller e Lewandowski confezionano una bella azione ma il polacco, a un metro dalla porta, non riesce clamorosamente a indirizzare la palla in maniera pericolosa. Ancora Neuer, allo scadere del primo tempo, a salvare il risultato con un grande intervento su Dani Alves.

I ritmi di Barcellona Bayern Monaco nel secondo tempo sono altissimi. Il Barcelona impartisce una lezione di calcio a Guardiola e ai suoi uomini, tedeschi praticamente mai pericolosi ad eccezione di un tiro deviato di Thiago. Nella prima mezz’ora di gioco non ci sono grandi occasioni, unica palla gol per Neymar chiuso dall’uscita provvidenziale di Neuer fuori dalla sua area di rigore. Al 32′ cambia la partita: Rizzoli non concede un rigore evidente a Neymar, sulla ripartenza Bernat perde palla che arriva a Messi che con un sinistro chirurgico fulmina Neuer sul primo palo. Passano soltanto 3′ e Messi dipinge un’opera d’arte da vedere e rivedere un milione di volte: steso Boateng con un magia arrivato davanti a Neuer lo beffa con un pallonetto delizioso. Il Bayern Monaco non riesce a reagire e rischia anche di prendere il terzo gol ma Suarez ha sparato alto da buona posizione. Terzo gol che si materializza a un minuto dalla fine con Neymar lasciato libero di partire in contropiede, il brasiliano servito da Suarez non può far altro che infilare Neuer sotto le gambe.

selvaggia lucarelli smalto unghie

Tendenze unghie e smalti 2015, Selvaggia Lucarelli: “E’ il parametro femminile”

iPad Air 2, iPad Pro e Samsung Galaxy Tab S2 a confronto: i nuovi arrivi del 2015