in ,

Barcellona, Josep Maria Bartomeu e Sandro Rosell vicini al rinvio a giudizio per il caso Neymar

Continuano i guai per il presidente blaugrana Josep Maria Bartomeu e il suo predecessore Sandro Rosell, i due imputati del processo sulle presunte irregolarità relative al trasferimento di Neymar al Barcellona: entrambi, infatti, sono vicini al rinvio a giudizio. Come riportato da As, l’Alta Corte di Barcellona ha chiesto ai due massimi dirigenti di presentare entro 20 giorni la propria memoria difensiva scritta in merito alla vicenda. Bartomeu e Rosell sono accusati di evasione fiscale e corruzione nell’atto di acquisizione dell’attaccante brasiliano dal Santos.

L’accusa mossa nei confronti di Bartomeu e Rosell è risaputo da tempo: secondo gli inquirenti, i due avrebbero aggirato il fisco spagnolo dichiarando una cifra d’acquisto, di circa 57 milioni di euro, nettamente inferiore rispetto a quella realmente sborsata, di circa 83 milioni. La Procura ha chiesto una condanna esemplare: due anni e tre mesi di carcere per Bartomeu – chiamato a rispondere dell’esercizio 2014 – e di sette anni e sei mesi per Rosell – ritenuto responsabile degli esercizi negli anni 2011 e 2013 – oltre che una multa salata alla società. E pensare che solo pochi giorni fa l’attuale numero uno del club blaugrana Bartomeu aveva professato ottimismo sul caso Neymar dopo che il procedimento era stato trasferito da Madrid a Barcellona.

Un’indagine che sta andando avanti da mesi e che, nelle ultime ore, sembrerebbe vicina alla svolta. Nel frattempo i campioni d’Europa sono a Roma dove domani sera debutteranno in Champions League contro la squadra giallorossa. Luis Enrique ha il compito di tenere alta la concentrazione dei giocatori in vista dell’importante match, lasciando da parte – per il momento – i guai giudiziari che vedono coinvolti i piani alti della società.

De Gregori Arena di Verona

De Gregori in concerto all’Arena di Verona: “Rimmel” compie 40 anni

Whitney Houston ologramma

Whitney Houston novità 2015: l’ologramma in tour mondiale