in ,

Barcellona, Rafinha operazione ok, ora si spera nel tesseramento di Arda Turan

Prime buone notizie per Rafael Alcantara, detto ‘Rafinha‘, sfortunato difensore del Barcellona infortunatosi gravemente nello scontro con Nainggolan nel match dello scorso 16 settembre. Rafinha era entrato al 61′ della sfida contro la Roma ed è strato costretto a lasciare il campo appena 4′ dopo proprio a causa dello scontro con il centrocampista belga. Oggi Rafinha è stato operato dai luminari Ramon Cugat e Ricard Pruna, che sono riusciti a ricostruire la rottura del legamento crociato dello sfortunato difensore, fratello di Thiago Alcantara del Bayern Monaco.

Ora Rafinha dovrà affrontare un lungo periodo di riabilitazione che lo terrà lontano dai campi per almeno sei mesi. Possibile dunque che Rafinha ritorni a disposizione di Luis Enrique già da marzo, anche se con infortuni del genere è davvero difficile riuscire a fare delle previsioni. Brutta notizia per il Barcellona che a gennaio potrà nuovamente tornare a operare sul mercato, dopo aver scontato la sanzione imposta dalla UEFA. Già pronti per il tesseramento i due nuovi acquisti: Aleix Vidal e Arda Turan.

Proprio riguardo Arda Turan, i blaugrana avrebbero chiesto il permesso alla FIFA e alla Federazione spagnola di poter tessarare, con anticipo, il centrocampista ex Atletico Madrid per ovviare alle assenze cui Luis Enrique è costretto a sopperire. In casa Barcellona non c’è comunque molto ottimismo in merito al tesseramento di Arda Turan dunque Luis Enrique sarà costretto ad arrangiarsi almeno fino a gennaio.

Grande Fratello Vip toto nomi

Anticipazioni Grande Fratello 14: ecco i nuovi concorrenti

Probabili formazioni Coppa Italia

Lazio – Genoa, probabili formazioni: Pioli vuole il riscatto