in ,

Barcellona-Roma risultato finale 3-0: sintesi, highlights e video gol del Trofeo Gamper

É troppo il Barcellona di Luis Enrique per la Roma di Rudi Garcia in questo momento. Il Trofeo Gamper finisce nelle mani dei blaugrana, dominando il match e dando la sensazione di non sforzarsi neanche più di tanto per vincere la partita. Barcellona-Roma finisce col risultato finale di 3-0. Buona la prima al Camp Nou per i campioni d’Europa, troppo superiori rispetto agli avversari, ancora imballati e poco incisivi in attacco. I giallorossi si presentano in campo con Szczesny titolare – forse il migliore in campo, e questo la dice lunga… -, Florenzi, Castan, Yanga-Mbiwa e Torosidis a sinistra, Nainggolan, Keita e Pjanic a centrocampo e in attacco Rudi Garcia si affida a Iago Falque, Destro e Gervinho. Ecco la sintesi, gli highlights e il video dei gol.

=> LEGGI TUTTE LE ALTRE NEWS SUL CALCIOMERCATO 2015

Il primo tempo è un assedio, col tridente atomico che dopo pochi minuti rischia di portarsi subito avanti, se non fosse per la positiva prestazione del neo acquisto Szcsesny. Il vantaggio, però, è solamente rinviato. Al 26′ il solito Messi decide che è ora di cambiare le sorti del match: cambio di gioco per Mathieu, che di prima intenzione trova Neymar nel cuore dell’area indisturbato. Da lì il brasiliano non può sbagliare, dribbling secco e tap-in vincente per l’1 a 0 dei blaugrana. La storia del match è sempre la stessa, pressione continua del Barcellona e ripartenze inefficaci da parte della Roma. Suarez porta palla e la serve a Dani Alves, che poggia verso Neymar che fa da sponda per Messi che, di sinistro, non può sbagliare. É il gol del 2-0, il gol che distrugge i giallorossi.

Il secondo tempo riparte allo stesso modo, Garcia fa qualche cambio ma la musica non cambia. Manca il grande gol per chiudere il match in bellezza e ci pensa Rakitic, con una sventola da 30 metri che si insacca dietro De Sanctis. La Roma prova a reagire ma nulla di importante da segnalare. Da segnalare invece, la reazione di Messi nei confronti di Yanga-Mbiwa, che prima lo colpisce con la testa e poi gli mette le mani al collo.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Toronto New York

Giovinco fenomeno in Mls: altra tripletta e sedicesimo gol con Toronto

Serie A 2015 2016

Juventus Fc News: Pogba prende la “10” addio al trequartista?