in ,

Barcellona, Suarez ci ricasca: rischio squalifica dopo il match con l’Espanyol

Nella serata di ieri il Barcellona, dopo averci pareggiato 0-0 in campionato, ha liquidato i cugini dell’Espanyol con un secco 4-1, nella gara valida per gli ottavi di finale di Coppa del Re. Più che per il risultato questo Derby di Catalogna verrà ricordato per il presunto parapiglia avvenuto negli spogliatoi. La brutta notizia per il Barcellona, però, è che nella questione il principale protagonista è ancora Luis Suarez.

Come ogni Barcellona – Espanyol che si rispetti è l’agonismo a farla da padrone. Al 76′, quando il risultato è fermo sul 3-1, le telecamere riprendono un faccia a faccia tra Luis Suarez e il centrocampista dell’Espanyol Pape Kouli Diop. L’arbitro, però, espelle soltanto Diop, colpevole di aver insultato Suarez. Lo stesso Diop, in conferenza stampa, accenderà la bufera: “Suarez mi ha pesantemente insultato, quindi, a mia volta gli ho risposto. Abbiamo detto parolacce entrambi, ma l’arbitro ha sentito solo me.” Nel referto dell’arbitro si può successivamente leggere di come Suarez abbia aspettato gli avversari nel tunnel, minacciandoli ripetutamente.

Ora il Pistolero rischia una grossa squalifica, potendo spingere il Barcellona ad agire nuovamente sul mercato. Proprio in questi giorni è infatti scaduto il blocco del mercato imposto dalla FIFA ai blaugrana che, nella giornata di ieri, hanno depositato la bellezza di 77 contratti. Tra questi anche quelli di Arda Turan e Aleix Vidal che hanno finalmente potuto fare il loro esordio con la maglia del Barcellona.

Spagna

Spagna, Del Piero torna in pista? Nash lo vuole ds del Maiorca

Berlusconi

Milan News: Mr Bee è scomparso, si rifà sotto il fondo americano Madison