in

Barcellona: Xavi resta in Spagna e accetta le condizioni di Luis Enrique

Sempre Barcellona! Il futuro di Xabi è ancora in Spagna, al Barça per la 17° stagione di fila con la maglia che vestirà almeno fino al giugno del 2015 e della quale è diventato bandiera irrinunciabile. Questa la decisione dopo settimane di trattative e riflessioni con altri club: prima con Al Arabi formazione del Qatar, poi verso il New York City compagine della MLS statunitense e con la quale il giocatore si era quasi accordato. Barça

A riferire tutto questo è la stampa spagnola, secondo la quale il centrocampista bluagrana ha parlato con Luis Enrique, neo-allenatore, accettandone le condizioni: non sarà più un titolare indiscutibile, ma verrà utilizzato come uomo d’esperienza e da tramite tra il vecchio e il nuovo. All’inizio Xabi non era d’accordo ma poi ci deve aver ripensato e quindi ha accettato.

Ricette light senza burro, il “ciambellone integrale allo yogurt”

Raro gene causerebbe schizofrenia, disturbi bipolari e alcolismo

Schizofrenia, disturbi bipolari e alcolismo causati da un raro gene