in

Bari, aggressione contro militanti anti-Salvini: “Squadristi!”

Aggressione squadrista al quartiere Libertà di Bari. A essere colpito con cinghie e tirapugni in acciaio è stato un gruppo di cinque persone che tornava a casa intorno alle 22 dopo la manifestazione antirazzista “Mai con Salvini”. Lo racconta l’europarlamentare barese Eleonora Forenza eletta con la lista L’Altra Europa con Tsipras. “Stavamo tornando dalla manifestazione quando abbiamo incontrato una donna eritrea con un passeggino spaventata perché in via Eritrea, dove c’è la sede di CasaPound, era bloccata da un gruppo di persone – spiega la deputata – spaventata perché in questo quartiere non è facile avere la pelle scura. A quel punto ci siamo allontanati e ci hanno rincorso e ci hanno aggredito con cinghie e cazzottiere: una squadraccia fascista che ci ha inseguito e picchiato, tra passeggini e bambini. Eravamo inermi abbiamo cercato di scansare i colpi”.

Nel pestaggio sono rimasti feriti in due tra cui l’assistente dell’eurodeputata, Antonio Perillo: è stato trasportato al pronto soccorso della clinica Mater Dei con una grave ferita alla testa. Nell’aggressione è stato coinvolto anche Claudio Riccio, candidato alle politiche di marzo alla Camera dei deputati per Liberi e Uguali e componente di Sinistra Italiana. Discordanti le versioni finora fornite: stando a quanto riferito dai manifestanti, i due feriti stavano tornando a casa quando hanno subito un vero e proprio “agguato squadrista, finendo con la testa spaccata”.

I militanti di Casapound, invece, sostengono di essere stati provocati e insultati e di aver reagito per questo. Gli isolati attorno alla sede del movimento di estrema destra erano presidiati dalle camionette della polizia fin dal pomeriggio, proprio per prevenire eventuali momenti di tensione.

De Longhi offerte di lavoro 2018: assunzioni per il prestigioso gruppo italiano, ecco requisiti e come candidarsi (GUIDA COMPLETA)

ultimi sondaggi elettorali emg acqua 18 maggio 2018

Riforma pensioni 2019, la manovra Lega – M5s: quota 100 e non solo