in ,

Bari allarme terrorismo, arrestato iracheno: accusato di avere favorito ingresso jihadisti

Arrestato a Bari un 45enne di nazionalità irachena accusato di avere favorito l’ingresso in Italia di miliziani jihadisti. Gli agenti della Digos questa mattina lo hanno fermato con l’accusa favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nell’ambito di una indagine sul terrorismo di matrice islamica.

Il sospettato si chiama Majid Muhamad e secondo le indagini, coordinate dal pm Roberto Rossi, avrebbe favorito e organizzato l’ingresso illegale nel territorio dello Stato italiano di diversi soggetti vicini all’Isis servendosi di documenti falsi.

Attraverso intercettazioni e indagini serrate gli inquirenti hanno scoperto che il 45enne iracheno fra marzo e settembre 2015 avrebbe dato assistenza e alloggio a Bari a 11 cittadini di Pakistan, Egitto, Iran, Marocco e Turchia, e appurato suoi contatti con diversi soggetti collegati alla pericolosa cellula terroristica italiana del gruppo Ansar Al Islam.

pillola restare incinta

Smettere la pillola per gravidanza: quanto aspettare per restare incinta

Lidl lavora con noi 2016: offerte di lavoro in varie città