in ,

Bari, bimba di 12 anni violentata da branco di giovanissimi: la macabra storia

Bari, una bimba di 12 anni è stata vittima di violenze per mesi da parte di un gruppo di quasi coetanei. La giovane, come riporta Ansa, ha vissuto sotto la minaccia di diffondere il video delle violenze subite ed essere umiliata pubblicamente. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica per i Minorenni di Bari, hanno preso le mosse dalla denuncia dei genitori della vittima, che, avendo iniziato a notare un atteggiamento di grande preoccupazione da parte della loro bambina, ne hanno raccolto la confessione e si sono subito rivolti ai Carabinieri.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Gli inquirenti, così, hanno avviato le indagini, identificando i primi violentatori e ascoltando, nelle forme dell’audizione protetta, la bambina vittima di abusi. La piccola ha raccontato che da mesi era costretta da un gruppo di ragazzi, a subire violenze di varia natura, sempre in luoghi insalubri e sempre sotto la minaccia della diffusione di un video che la ritraeva durante un rapporto con uno di loro.

>>> Tutte le breaking news con UrbanPost <<<

Secondo quanto accertato dalle indagini, il gruppo, noncurante dei pianti e delle richieste di soccorso della piccola, l’avrebbe costretta più volte a sottostare, a turno, ad ogni richiesta.

Seguici sul nostro canale Telegram

Mafia arresti in Puglia

Mafia, arresti in Puglia: coinvolti anche due sindaci

Palinsesti tv estate 2015

Replica Temptation Island 2017 seconda puntata: dove rivedere l’episodio