in

Bari, il giro di baby prostitute scoperto da Le Iene

Si incontrano a Bari, in un appartamento in pieno centro, apparentemente un bed & breakfast in realtà l’alcova di appuntamenti segreti tra uomini maturi e ragazzine, spesso minorenni, disposte a tutto in cambio di soldi. Non è la prima volta che il programma satirico, ma drammaticamente realistico, Le Iene intercetta giri illeciti di prostituzione o spaccio di sostanze stupefacenti o altro ancora. L’ennesima scoperta, mandata in onda in un servizio trasmesso nell’ultima puntata del programma, riguarda per l’appunto il capoluogo pugliese, dove diverse segnalazioni hanno permesso di scoprire il giro di baby prostitute.

Giro di prostituzione: la confessione di una minorenne

“Ho visto anche ragazzine molto piccole appartarsi con anziani. Rimanevano chiuse anche per due ore, poi uscivano”: la confessione di un’adolescente che ha partecipato, intervistata da Le Iene, non lascia spazio all’immaginazione. Ciò che succede in quel b&b è abbastanza palese e confermato dal ‘gancio’ della trasmissione che, fingendosi minorenne, prova ad entrare nel giro. Il gestore chiede informazioni sulle prestazioni a cui si è eventualmente disponibili, poi invita a mandargli alcune foto da mostrare ai clienti e non solo, si riserva la prerogativa di testarle personalmente.

Notai e avvocati tra i clienti delle baby prostitute

Le persone coinvolte nel giro di prostituzione sono professionisti tra i 50 e i 60 anni, anche notai e avvocati, mentre le ragazzine sono spesso minorenni. Le tariffe le decidono loro, le baby squillo, ma una percentuale va naturalmente al proprietario dell’alloggio. I prezzi vanno da 100 a 150 euro a cliente, di cui 25 in tasca al gestore. Le stanze, tutti alloggi separati, sono usufruibili a ore e l’abitudine più diffusa, tra cliente e baby prostituta, è quella di accedere alla struttura in modo indipendente per non dare nell’occhio. Ovviamente, il titolare del b&b, interrogato dall’inviata de Le Iene, ha negato ogni accusa di sfruttamento della prostituzione minorile.

Leggi anche —> Corruzione e mafie: da 110 anni la Magistratura serve la giustizia per il nostro Paese

Roberta Morise, ex di Carlo Conti, rischia di perdere la vista: «Le sto provando tutte!»

Fabrizio Corona incredibili rivelazioni sul passato di Ultimo: «Inguardabile! Da rifare!»