in ,

Barilla: “No famiglie gay negli spot” e su Twitter scatta l’operazione boicottaggio

Sono bastate poche frasi per scatenare una bufera di portata internazionale intorno il marchio Barilla. A finire sotto accusa sono state le dichiarazioni del presidente Guido Barilla, ospite alla trasmissione radiofonica La Zanzara. “Non faremo pubblicità con omosessuali, perché a noi piace la famiglia tradizionale– ha dichiarato l’imprenditore senza alcuna ipocrisia- Se i gay non sono d’accordo, possono sempre mangiare la pasta di un’altra marca. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono purché non infastidiscano gli altri“.

Guido Barilla

Immediata la bufera scatenatasi intorno al noto marchio e al suo presidente. Tanti i personaggi dello spettacolo e della politica che hanno preso parte alla protesta contro Barilla: tra questi, il famoso fotografo pubblicitario Oliviero Toscani, “vergognatosi di quanto detto da Barilla”, e poi ancora l’indignata Paola Concia, che sui social commenta: “Delle due l’una, o lo avete fatto apposta o siete scemi. Avete sempre fatto questa pubblicità esplicita senza rivendicarlo“.

Adesso è guerra aperta contro Barilla: su Twitter è stata infatti lanciata una campagna di boicottaggio che invita tutti a non acquistare prodotti del marchio in segno di protesta. L’hashtag #BoicottaBarilla è tra i trend topic delle ultime ore. Aurelio Mancuso, di Equality Italia, ha così commentato: “E’ evidente che si è voluta lanciare una offensiva provocazione per far sapere che si è infastiditi dalla concreta presenza sociale“. Arcigay Palermo preferisce invece smorzare i toni con un pò di ironia:Scusi, mi dà mezzo chilo di spaghetti eterosessuali?”.

barilla polemica gay

A fronte della grave polemica, Guido Barilla ha presentato scuse formali alla comunità Glbt: “Con riferimento alle dichiarazioni rese ieri alla ‘Zanzara’, mi scuso se le mie parole hanno generato fraintendimenti o polemiche, o se hanno urtato la sensibilità di alcune persone– ha dichiarato l’imprenditore- Nell’intervista volevo semplicemente sottolineare la centralità del ruolo della donna all’interno della famiglia“.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

canalis twitter

Elisabetta Canalis di nuovo single: troppi paparazzi per Maccio

Berlusconi caso Ruby la Guerra dei Vent'anni

Caduta del Governo, quanto costerebbe alle famiglie?