in ,

Barrette Mars ritirate dal mercato: scoperto contenuto tossico

Il produttore delle famose barrette Mars avrebbe ritirato dagli scaffali dei supermercati di ben 55 paesi, tra i quali anche l’Italia, poiché all’interno sarebbero state trovate alcune tracce di plastica; l’allarme è arrivato dall’Olanda, dove sarebbe stato rilevato il contenuto tossico all’interno delle celebri barrette di cioccolato dopo che un consumatore avrebbe presentato un reclamo. A renderlo noto i media media americani.

I primi ritiri sarebbero cominciati a partire dai primi giorni di gennaio proprio in Olanda visto che la barretta Mars incriminata è stata prodotta all’interno dello stabilimento di Veghel“Per quel che sappiamo ci sono 55 Paesi coinvolti”, afferma Eline Bijveld, coordinatrice per gli affari societari di Mars per l’Olanda, sottolineando che il ritiro delle barrette “riguarda solo le barrette prodotte in Olanda”. 

Non soltanto i Mars sarebbero stati richiamati dalla casa madre ma anche le barrette Snickers, Mars, MilkyWay Minis e le scatole di dolciumi misti Celebration. Si tratta di una misura precauzionale onde evitare che qualcuno acquisti un prodotto contenente un pezzo di plastica e possa soffocare.

Champions League sorteggio gironi

Pronostici Champions League ottavi di finale consigli per le scommesse: Juve c’è una speranza

Colloquio di lavoro

Colloquio di lavoro: come comportarsi, cosa dire e non dire, cosa chiedere