in

Basket, Nba: Golden State Warriors travolge Cleveland Cavs, punteggio pesantissimo (VIDEO)

E vendetta fu nella notte di Basket Nba. I Golden State Warriors, infatti, riescono a riscattare la sconfitta di Natale e battono i Cleveland Cavs di Lebron James con una prestazione eccezionale. Partita quasi mai in discussione. E partenza fortissima per i Warriors con un netto 7-0: segnano Curry in penetrazione, Thompson con una tripla, Durant con una schiacciata. Irving finisce subito in panca con 2 falli.

—> TUTTO SUL MONDO DEL BASKET 

E tra l’altro, con l’uscita di Irving, tocca a  Lebron James fare tutto lui. Ma è troppo anche per lui. Quando entra Iguodala esce Green, e non Pachulia. La tripla di Curry vale il 24-14. Poi un paio di schiacciate di McGee. 36-22 a fine 1° quarto. Ed ecco che si ricorda chi è Green: sul +17, infatti, ne commette un’altra delle sue, una di follie che è costata ai suoi l’ultimo titolo, perché punita con una squalifica. Piazza un braccio teso, all’altezza del costato di LeBron, che stramazza a terra. Si becca un flagrant one. E LeBron si becca i “booo” dell’Oracle Arena ogni volta che tocca palla. L’Oracle Arena va in estasi quando Steph ruba palla a James e poi sforna l’assist per la tripla di Thompson.

—> LE ULTIMISSIME DI BASKET NBA 

Il 78-49 all’intervallo è l’istantanea del movimento di palla dei californiani, quello fondato sulle triple, sul collettivo sovrano, con tanti solisti che si esprimono da coro.. La ripresa, poi, per la cronaca. Senza Love, fermato da problemi alla schiena. Lue e Kerr tengono i titolari in campo per tutto il 3° periodo. I Warriors non si fermano. Arrivano fino a +35. Poi Irving riduce il passivo: 95-71 dopo 36’. Si concretizza la tripla doppia di Green, le riserve entrano con 6’ da giocare. Finisce 126-91. I Warriors tornano a far paura.
GOLDEN STATE: Thompson 26 punti, Durant 21, Curry 20. Rimbalzi: Pachulia 13. Assist: Curry 11.
CLEVELAND: James 20. Irving 17, Shumpert 15. Rimbalzi: Shumpert 9

lapo elkann instagram

Lapo Elkann news: prime parole ufficiali dopo lo scandalo ‘coca e trans’

Wta 2017 calendario

Diretta Australian Open 2017 programma 17 gennaio 2017: ecco le partite da non perdere