in

Basket Nba, Kobe Bryant si ritira a fine stagione: un’altra leggenda dice basta

Da aprile 2016 la maglia numero 24 dei Los Angeles Lakers non si vedrà più sul parquet dello Staples Center; Kobe Bryant infatti ha annunciato ieri il suo ritiro dal basket, una decisione dolorosa che tuttavia era nell’aria già da tempo e che tutti purtroppo erano pronti ad accogliere. Black Mamba ha deciso di dedicare una poesia al gioco della palla a spicchi sul The Players Tribune annunciando a modo suo la fine della sua carriera al termine della stagione 2015/2016.

“Mi hai fatto vivere il mio sogno di diventare un Laker e ti amerò per sempre per questo. Ma non posso amarti più con la stessa ossessione. Il mio cuore può sopportare la battaglia, la mia testa può gestire la fatica, ma il mio corpo sa che è il momento di dire addio. Questa stagione è tutto quello che mi resta” Mai parole sono state più azzeccate: Kobe sul campo è l’ombra di se stesso e a 37 anni non può più fare quello che testa e cuore vorrebbero.

Lascerà i Lakers ad aprile, dopo 20 anni di vittorie e soddisfazione: 5 anelli NBA, il titolo di MVP nel 2008 e quello di miglior giocatore delle finals nel 2010. In mezzo un numero infinto di partite, prima con la maglia numero 8 sulla schiena e poi con la 24. Ora quest’ultima battaglia che durerà 6 mesi, giusto il tempo per dimostrare a tutti che Black Mamba rimane ancora il giocatore più forte della sua generazione.

parigi vertice sul clima

Vertice mondiale sul Clima: alta tensione a Parigi, 289 fermi per la guerriglia di ieri

natale 2015 cremona illustratori in mostra

Eventi Natale 2015 Cremona, “Illustratori contemporanei in mostra”: un percorso espositivo con opere di oltre 40 Paesi