in

Basket, Nba playoff 2016, Golden State è un Tir senza freni

Continuano le semifinali di Conference per stabilire chi si dovrà affrontare, tra qualche settimana, nella finalissima di giugno per quanto riguarda il titolo di campione Nba del 2016. Nella notte, per quanto riguarda la griglia playoff, importanti sfide tra Toronto-Miami e Portland-Golden State Warriors. Partiamo dai campioni in carica che, con una brillante prestazione, si sono portati sul parziale di 2-0 contro Lillard e compagni: protagonista, nonostante l’assenza di Curry, il solito Klay Thompson che, dopo i 27 punti di gara 1, ha voluto ribadire il concetto mettendone altri 27 a referto. Superlativo anche Green, autore di 14 rimbalzi e 7 assist mentre dall’altra parte prova discreta per Lillard con 25 punti e 6 assist messi a referto. Il risultato finale, però, ha visto avere la meglio la squadra di casa con un 110-99 e con un parziale che, adesso, rischia di diventare davvero pesante.

Nella prima sfida tra Miami e Toronto, invece, vittoria di misura per gli Heat sul parquet canadese: risultato finale di 102-96 in favore di Wade e colleghi con quest’ultimo apprezzato in fase di rifinitura grazie a 7 assist messi a segno. Bene anche Dragic in fase di realizzazione con 26 canestri messi a segno mentre Whiteside ha disputato una sontuosa gara con 17 rimbalzi messi a referto. Tra le fila canadesi, nella partita persa per 102-96, ottima la prova di Valanciunas, protagonista con 24 punti e 14 rimbalzi messi a referto. La sfida, comunque, ha avuto un perfetto equilibrio ed è stata decisa solo dopo un over-time in seguito al parziale di 90 pari al termine del quarto periodo: nel tempo supplementare, infatti, il risultato ha premiato Miami con un 12-6.

Velvet 3 anticipazioni

Velvet 3 anticipazioni nona puntata 4 maggio 2016: ci lascia Alberto? Ecco cosa succederà

europei nuoto Londra 2016 programma

Europei di nuoto master Londra 2016: programma e dirette, tutto ciò che c’è da sapere sull’evento