in

Bayern Monaco: Breno esce dal carcere e diventa allenatore dell’Under 23

Breno Vinicius Rodrigues Borges, noto semplicemente come Breno sta scontando in Germania una condanna di 3 anni e 9 mesi per aver innescato un incendio doloso che ha provocato la distruzione della sua stessa villa.

Il difensore classe 89 dopo circa un anno di carcere è uscito grazie alla buona condotta ottenendo un permesso di lavoro di cinque ore al giorno. Inoltre il brasiliano è stato accolto di nuovo al campo di allenamento del Bayern Monaco che gli ha offerto il ruolo di assistente allenatore dell’Under 23.

Breno

Per colpa della condanna, il difensore brasiliano ha bloccato la sua carriera calcistica anche se il 21 Dicembre 2012 viene reso noto che Breno ha firmato un contratto con il San Paolo sino al 2015, quindi quando sconterà la pena farà ritorno in patria per tornare a giocare.

Oggi il brasiliano ha incontrato la stampa, affiancato dal presidente del club bavarese Uli Hoeness che lo ha incoraggiato dicendo : ”Breno e’ un membro della nostra famiglia che ha avuto un problema. Ora c’e’ un raggio di speranza e vogliamo dargli questa opportunità”’.

Lo stesso Breno lo ha ringraziato e ha affermato: ”i 13 mesi che ho passato in carcere sono stati duri, sono cambiato come persona e ho imparato molto stando li’ dentro. Sono felice di avere questa opportunità col Bayern”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ligue 1: Cavani segna il suo primo gol in Francia e regala il pareggio al Psg (video)

Stage retribuiti alla Commissione europea