in ,

Bayern Monaco – Juventus 4-2 video gol, sintesi e highlights Champions League

Ci vogliono i tempi supplementari per risolvere la gara di ritorno di Champions League tra Bayern Monaco e Juventus, a spuntarla sono i bavaresi che vincono 4-2 contro i bianconeri dopo che la squadra di Allegri aveva chiuso il primo tempo con il doppio vantaggio grazie alle reti di Pogba e Cuadrado; nel secondo tempo Lewandowski accorcia le distanze, poi è Muller ad allungare l’incontro oltre il 90′. La capitolazione della Juve arriva proprio ai supplementari, quando il Bayern mette a segno il 4-2 finale grazie Thiago Alcantara e all’ex Coman.

Il primo tempo è giocato su ritmi molto alti, pronti via e dopo 5′ a sorpresa la Juventus si porta in vantaggio con Pogba che sfrutta un mezzo pasticcio della difesa avversaria e insacca il lancio di Khedira quando la porta è sguarnita; il Bayern accusa il colpo e non riesce a trovare fluidità nel gioco, anche a causa del pressing alto degli uomini di Allegri che impediscono la costruzione dell’azione dalla difesa ai bavaresi. Il tempo passa e al 28′ i bianconeri raddoppiano grazie ad una grande azione di Morata che recupera palla, ne salta tre e serve Cuadrado in area: il colombiano si libera di Lahm e batte Neuer con freddezza. Bayern Monaco-Juventus 0-2 e tifosi dell’Allianz Arena increduli; i padroni di casa non trovano spazi e la prima occasione arriva al 42′ su un tiro di Muller che viene respinto da Buffon e rimpalla su Lewandowski prima di finire fuori. La Juve risponde al 44′ con Cuadrado che a tu per tu con Neuer si fa ipnotizzare e fallisce la rete del 3-0. Finisce così la prima frazione con gli ospiti in vantaggio 2-0.

Il secondo tempo comincia all’insegna del nervosismo, con ben 4 ammoniti nei 10′ di gioco, in successione Vidal, Lichtsteiner, Lewandowski e Bonucci; al 56′ la Juve ha due occasioni sui piedi di Morata che prima conclude debolmente dopo una bella azione personale e poi tira leggermente alto su un bell’assist di Pogba. Guardiola tenta la mossa per cambiare gli equilibri e inserisce Coman al posto di Xabi Alonso; proprio grazie all’ex Juve il Bayern accorcia le distanze al 73′: Coman serve Costa che crossa per Lewandowski, il polacco di testa non sbaglia e fa 1-2. I bavaresi continuano ad attaccare, cercando la rete del pareggio; occasione ghiotta sui piedi di Douglas Costa al 89′ ma il suo tiro esce di poco. E’ il preludio di quello che accade al primo minuto di recupero, quando Muller di testa pareggia i conti su cross di Coman dopo un errore in disimpegno di Evra. Non c’è più tempo, dopo 3′ di extra time si concludono i tempi regolamentari, si va così ai supplementari sul 2-2; la prima occasione è per la Juve, con Mandzukic che serve Lichtsteiner ma il tiro dello svizzero è debole e viene neutralizzato da Neuer. Il primo tempo si conclude così come erano finiti i 90′, da segnalare soltanto il cambio di Guardiola che inserisce Thiago Alcantara per Ribery, mossa che si rivelerà azzeccatissima. Tempo di invertire il campo e il Bayern segna la rete 3-2 con Thiago Alcantara e addirittura passa sul 4-2 con l’ex Coman in contropiede quando i bianconeri si sbilanciano. La Juventus ci prova fino all’ultimo ma ormai non c’è più tempo, il Bayern Monaco elimina la Juventus e accede ai quarti di finale; rammarico per i bianconeri che si sono visti annullare un gol regolare nel primo tempo.

Amici 16 Andreas Muller vorrebbe abbandonare la scuola

Amici 15, Andreas Muller fuori dalla scuola: Nek è dalla sua parte

caso loris news

Veronica Panarello ultime notizie a Chi l’ha visto?: la gelosia per Andreina, compagna del nonno di Loris