in ,

Bayern Monaco, scoppia il caso Vidal: alcol e movida ma lui nega tutto

Dopo le bravate con la nazionale cilena che potevano costargli care, pare che Arturo Vidal ci sia ricascato anche con la maglia del Bayern Monaco; l’ex centrocampista della Juventus infatti sarebbe finito nella bufera per alcuni comportamenti sopra alle righe che non sarebbero piaciuti alla dirigenza e nemmeno ai compagni di squadra, arrivando al punto di creare fratture nello spogliatoio.

I problemi principali sarebbero sempre gli stessi: alcol e movida, con il cileno che sarebbe tornato spesso alticcio in albergo durante il ritiro invernale che i bavaresi hanno svolto il Qatar, cosa che avrebbe fatto spesso anche durante la prima parte di stagione; come se non bastasse al ritorno dalle vacanze natalizie si sarebbe presentato agli allenamenti con qualche chilo di troppo. Ultimo episodio, quello della busta paga che Vidal avrebbe lasciato nello spogliatoio permettendo ai compagni di vedere la somma e creare gelosie interne; Guardiola avrebbe deciso di non intervenire in modo fermo e la cosa non sarebbe andata a genio agli altri giocatori.

In tutto ciò Vidal smentisce categoricamente i rumors sollevati dalla stampa tedesca, affidando ai social la sua risposta indignata che rigetta ogni accusa: “Voglio comunicare che la notizia riportata oggi da un giornale tedesco è totalmente falsa. Ho già incaricato i miei avvocati di procedere con una denuncia contro questa testata che dovrà rispondere delle falsità scritte. Sono al 100% impegnato con la mia squadra per preparare il resto della stagione che è molto importante per tutti noi.”

The Voice, lite Raffaella Carrà – Dolcenera: ecco il motivo

dear jack

Dear Jack Sanremo 2016, “Mezzo respiro” è il nuovo album dal sound vicino ai Coldplay