in

Beach sport in città, a pochi passi da casa

In tempo di crisi, raggiungere le località di mare più vicine, anche solo per una giornata di sole, diventa poco economico, soprattutto quando prima di mettersi in viaggio si passa per le pompe di carburante.

beach-volley-marconi4

Sono molte le strutture sportive (pubbliche e private) che da anni si sono attrezzate con piscine dai bordi tipo bagnasciuga per riprodurre al meglio le condizioni marine e dare un po’ di sollievo a chi resta in città. Sulla scia di altri Paesi Europei, in molte delle nostre località dell’entroterra ci sono strutture che riproducono perfettamente anche le condizioni della spiaggia e permettono di giocare una partita a beach volley o beach tennis, in costume da bagno e ascoltando anche qualche tormentone estivo dagli altoparlanti.

A Milano, ad esempio, al Palauno di Largo Balestra è possibile cimentarsi in partite a Beach Volley e, successivamente, riposarsi con un fresco aperitivo da due ampie terrazze che affacciano sui  soffici campi di sabbia. Sempre a Milano, al Beach Volley Marconi è possibile addirittura giocare tutto l’anno, visto che i campi all’aperto vengono, durante l’inverno, coperti con appositi palloni pressostatici che permettono di mantenere al loro interno una temperatura estiva.

Spostandoci più ad est, a Padova al Centro Sportivo Villa Ferri è possibile giocare anche sotto le stelle grazie ad un impianto tutto particolare di illuminazione notturna. Roma non è da meno dove, al Paradise Beach Volley i campi sono immersi completamente nel verde ed hanno accesso diretto ad una delle stupende pinete cittadine.

paradise beach volley roma

Ma il più grande in assoluto è il Palabeach di Bologna, una struttura imponente che si estende su ben 1.450 metri quadrati di sabbia bianca e finissima proveniente, direttamente, dalle rive del fiume Nilo. Anche nelle più tranquille città di provincia molte strutture polisportive mettono a disposizione questi speciali campi. Ad esempio, scendendo più al sud, ad Avellino, in una zona periferica immersa nel verde in località Picarelli, il Centro Sportivo Country Sport, oltre ad avere una piscina con diversi livelli di profondità e con i bordi che simulano un bagnasciuga dove stendersi a prendere il sole, tra i vari campi di tennis e di pallone ci sono anche quelli per il beach volley, illuminati anche di sera.

Molte di queste strutture offrono anche dei corsi per imparare a  giocare. Stando alle iscrizioni sembra che questo sport piaccia soprattutto alle donne, come ha fatto notare Diego Segalini, istruttore al Beach Volley Marconi, mostrando che tra i suoi iscritti il 70% erano femminili. Questo sport infatti è molto salutare perché mette in movimento tutti i muscoli fondamentali del corpo (braccia, spalle, addominali e collo per la parte alta; gambe e glutei per quella bassa). L’apporto di calorie consumato, inoltre, in un’ora di partita è di circa 400.

beach volley villa ferri padova

Inoltre, i campi da beach volley possono servire anche al beach tennis (conosciuto come “racchettoni“). Basta, infatti, abbassare la rete e si è liberi di muoversi per cercare di acchiappare al volo la palla (al contrario del tennis, se tocca a terra è punto per l’avversario). Il movimento di gambe, caviglie e ginocchia, oltre che di braccia, è assicurato.

royal baby toto nome

Royal Baby: William e Kate lo battezzeranno come Filippo Giorgio?

Stasera in diretta Tv: Person of interest II e Virus il contagio delle idee