in

Beach Volley Olimpiadi 2016: Egitto – Italia, scontro tra culture

Le Olimpiadi danno la possibilità ad atleti sconosciuti di salire alla ribalta non soltanto per meriti sportivi. A volte un gesto, un indumento, un’immagine rimangono nella memoria più di qualsiasi altra medaglia. E’ quello che è successo, o almeno in parte, le atlete della nazionale di beach volley dell’Egitto. Dooa Elghobashi e Nada Meawad hanno fatto il loro esordio alle Olimpiadi, sulla sabbia della Copacabana Arena, contro le tedesche perdendo con onore per due set a zero.

=> CLICCA QUI PER RESTARE INFORMATO SULLE OLIMPIADI 2016

Quello che è rimasto di più, però, di quella partita è l’immagine delle due ragazze egiziane dare battaglia in pantaloni lunghi e maglietta con Dooa che indossava anche l’hijab, il tradizionale velo islamico. Dall’altra parte della rete c’erano le tedesche in bikini, un vero e proprio “scontro di culture”. L’episodio, in un momento come quello che stiamo vivendo, non può che far riflettere sulla distanza tra due culture (occidentale/orientale) ma su come sia possibile convivere in armonia anche e soprattutto grazie allo sport e ad avvenimenti come le Olimpiadi.

Ebbene, lo “scontro”, come è stato definito da molti, andrà nuovamente in scena questo pomeriggio (ore 17:00) con le nostre azzurre Marta Menegatti e Laura Giombini impegnate in un match molto importante. Le azzurre, sconfitte nel primo incontro con le canadesi, dovranno vincere contro l’Egitto se vorranno continuare a credere nel sogno olimpico.

Replica Cherry Season puntata 9 Agosto 2016: ecco dove vedere l’episodio

capelli estate 2016, tendenze capelli estate 2016, capelli estate 2016 effetto bagnato, capelli estate 2016 wet,

Capelli estate 2016: l’effetto bagnato must have della spiaggia