in

Beatrice Coletti biografia e curriculum: chi è il profilo scelto dal M5s per il CdA Rai 2018

Beatrice Coletti e Paolo Cellini. Sono questi i nomi indicati dai militanti grillini sulla piattaforma Rousseau per il Consiglio di amministrazione della Rai. Hanno votato 20.028 iscritti e la Coletti ha ottenuto 6.557 voti. Dovrebbe essere questo il nome su cui dovrebbe puntare il Movimento Cinque Stelle. Cellini, invece, ha incassato 4.253 consensi. Gli altri tre candidati erano Claudia Mazzola, 4.005 voti, Enrico Ventrice , 2.779 voti e Paolo Favale, arrivato ultimo con 2.414. Ma chi è Beatrice Coletti? Ecco tutto quello che c’è da sapere su biografia e curriculum.

Chi è Beatrice Colletti: biografia e curriculum

È una consulente freelance, classe 1969, milanese, fino al 2016 è stata amministratore delegato di Sportcast, la casa di produzione del canale televisivo Supertennis (una controllata dalla Federazione italiana tennis). Nel 2012 è stata capo delle produzioni di Fremantle Media Italia (X Factor, The Apprentice, Ginnaste – Vite Parallele). Ha prodotto consulenze per Sky Italia, La 7 e Fox International. Da luglio 2010 cura lo start up del canale 136 di Sky, Babel, di cui diviene Direttore di Canale. Nel suo curriculum è scritto che ha frequentato il corso di Lettere all’Università di Milano, ma non che abbia conseguito il titolo, mentre consegue a milano un diploma triennale al Centro di Formazione Professionale per la tecnica cine televisiva.

Presidenze commissioni di garanzia: ecco le nomine

Intanto i gruppi parlamentari avrebbero raggiunto un’intesa anche sulle presidenze delle commissioni di garanzia. E per quella di Vigilanza Rai spunta a sorpresa il nome del giovane senatore forzista Alberto Barachini. Salta così l’ipotesi di affidare la presidenza a Maurizio Gasparri che come compensazione dovrebbe andare a presiedere la a Giunta delle elezioni e delle immunità del Senato. La presidenza della Giunta delle autorizzazioni della Camera potrebbe andare al deputato di Fratelli d’Italia Andrea Delmastro Delle Vedove, mentre la Giunta delle elezioni potrebbe essere guidata dal deputato del Pd Roberto Giachetti. Ai dem anche la presidenza del Copasir che sarà affidata a Lorenzo Guerini.

Governo Conte news, il Ministro Tria avverte: “Il rallentamento della crescita UE avrà ripercussioni sull’Italia”

InfoMigrants, Sarost 5 con 40 persone a bordo in alto mare: “L’Italia non apre i porti”