in ,

Bebe Vio storia, il padre ricorda: “Chi dice di non vaccinarsi sbaglia”

Ieri sera, 30 ottobre 2016, la campionessa di scherma paraolimpica Beatrice “Bebe” Vio è stata protagonista del programma di Fabio Fazio, Che Fuori Tempo Che Fa; un altro incontro pubblico che ha dimostrato la forza e la perseveranza di questa grande diciannovenne divenuta simbolo della lotta contro il “no” alle vaccinazioni. “Se fossi stata vaccinata non avrei preso la meningite” ha raccontato poco tempo fa Bebe Vio che ha spiegato come all’età di 11 anni, dopo solo un anno che mamma e papà l’avevano fatta vaccinare per il tipo A, Beatrice aveva contratto un altro ceppo di questa pericolosa malattia proprio perché i medici avevano consigliato ai suoi genitori di aspettare a vaccinarla per gli altri ceppi perché troppo piccola.

A quasi 10 anni di distanza il padre di Bebe Vio, Ruggero, ricorda con dolore il momento in cui seguì il consiglio degli specialisti di aspettare a vaccinare la figlia anche per il tipo B della meningite; “Chi dice di non vaccinarsi sbaglia. Non so se la via della radiazione sia quella migliore, tuttavia credo che quella in atto sia una campagna molto pericolosa, perché è vero che ci possono essere delle conseguenze negative dalla profilassi, ma statisticamente la percentuale è veramente molto bassa. Così si finisce solo per favorire la diffusione di certe malattie che, invece, potremmo contenere” aveva raccontato a Quotidiano.net proprio mentre Bebe Vio stava per partire alla volta delle Olimpiadi di Rio 2016.

=> IL PROFESSOR VILLANI: “Giusto segnalare alla procura chi non vaccina i figli”

La meningite fulminante che colpì Bebe Vio da piccola l’ha portata a subire l’amputazione di tutti e quattro gli arti e a mostrare indelebilmente le cicatrici di questa tragedia sul suo corpo; oggi la schermitrice ricorda sempre che la sua vita è qualcosa di eccezionale, perché nella maggior parte dei casi la meningite fulminante uccide. Forse per questo Bebe Vio oggi più che mai, anche grazie al suo successo sportivo, si fa portavoce della campagna pro vaccini contro la meningite di cui ne è eccezionale esempio la foto scattata per la campagna Anne Geddes.

Foto: pagina Facebook Beatrice Vio

Cure Roma scaletta concerti 2016, grande show nella capitale: la setlist

Anticipazioni Grande Fratello Vip puntata 31 ottobre: Mariana Rodriguez verso l’eliminazione