in

Belen Rodriguez protagonista al cinema di Non c’è due senza te: “Sogno un film con Almodovar”

Belen Rodriguez oramai sembra essere una presenza costante sulle copertine e nelle riviste di gossip. La sua vita – professionale e privata – è sempre sotto i riflettori e, anche quando sembra esserne lontana, la showgirl tiene costantemente aggiornati i suoi fan grazie alle sue pagine Social, ricercatissime e molto cliccate dagli internauti.

In questo periodo il volto e la bellezza di Belen Rodriguez sarà su tutti i grandi schermi cinematografici italiani, visto che è tra le protagoniste della nuova pellicola di Massimo Cappelli dal titolo Non c’è due senza te, assieme a Fabio Troiano, Dino Abbrescia e Tosca D’Aquino. Una commedia pronta a regalare grandi risate visto la trama: una commedia degli equivoci, in cui la vita di coppia di due gay, Moreno, interpretato da Fabio Troiano anche sceneggiatore della pellicola, e Alfonso, interpretato Dino Abbrescia, si incrina a causa dell’arrivo di un bambino e della prorompente bellezza argentina di Belen.

Durante la conferenza stampa del film, Belen Rodriguez ha parlato dei suoi progetti futuri e dei suoi sogni nel cassetto ancora da realizzare. Sembra infatti che la bella soubrette sudamericana ci abbia preso gusto con il cinema e che voglia proseguire la sua carriera proprio in questo ambito. Nel suo futuro la prorompente Belen vede ancora il cinema e accarezza un sogno: “Visto che parlo lo spagnolo mi piacerebbe un giorno riuscire a fare un film con Almodovar”.

Written by Vittoria Verdi

Giornalista pubblicista, reporter e copywriter. Appassionata di cinema, simpatizza decisamente per i cani ma sta imparando a relazionarsi ai gatti con risultati soddisfacenti, scrive per svariate testate giornalistiche on line e cartacee. Astemia, vintage prima della moda del vintage e amante dello smalto rosso in ogni sua declinazione.

Inter-Fiorentina highlights Serie A

Inter – Palermo probabili formazioni Serie A ventiduesima giornata

Taci Parma Serie A

Parma calcio, è caos: Taci vende ad una nuova cordata russa