in ,

Belén scortata da 4 carabinieri al processo Corona: esposto Codacons a Corte dei Conti chiede chiarimenti

Processo Fabrizio Corona: Belén Rodriguez, chiamata ieri a testimoniare dalla difesa, scortata da 4 carabinieri durante la sua permanenza nel Palazzo di Giustizia a Milano, e fino all’uscita dall’edificio, è polemica.

Il Codacons poco fa ha annunciato che presenterà esposto alla Corte dei Conti in merito all’accaduto, e chiede chiarimenti al Ministero della Difesa sull’utilizzo del personale di giustizia in merito. “Chiediamo spiegazioni in merito a quanto accaduto” – questo il comunicato – “Non abbiamo nulla contro Belén o contro la sua presenza in Tribunale, desideriamo solo avere delucidazione da chi di dovere, in merito al cospicuo utilizzo del personale di giustizia solamente per accompagnare Belén fuori dal Tribunale”.

Flash di fotografi e attenzione mediatica, ieri l’arrivo e l’uscita della Rodriguez dal Tribunale ha assunto a tratti i toni di una ‘sfilata’, acquisendo i contorni di un fatto di gossip e non certo di una testimonianza all’interno di un’aula di giustizia, per un processo ordinario che vede in carcere un uomo (Fabrizio Corona ndr) dallo scorso ottobre.

Fabrizio Corona oggi processo, Belén in aula: “Lui era il signore delle buste di contanti”

“Dopo i noti fatti di cronaca accaduti anche all’interno del Tribunale di Milano” – ha precisato il Codacons – “riteniamo necessario che il personale di giustizia si occupi di garantire la sicurezza di tutti gli avvocati, magistrati e tutti i cittadini che per un motivo o per l’altro si trovano all’interno del Tribunale. Presenteremo esposto alla Corte dei Conti e desideriamo chiarimenti dal Ministero della Difesa in merito”.

Stefano Bettarini al Maurizio Costanzo Show: “Non le ho mai prese”

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: l’addio di Desirée e le reazioni dei suoi corteggiatori