in ,

Belgio allarme terrorismo: blitz polizia vicino Namur, chiusa autostrada E42

È iniziato alle 12 di oggi, giovedì 26 novembre, un blitz delle forze speciali di polizia nella località belga di Auvelais, tra Charleroi e Namur. Stando alle indiscrezioni dell’ultim’ora riportate dal sito Le Soir, e poi riprese da altri media belgi, si tratterebbe di una serie di perquisizioni che ha richiesto un considerevole dispositivo di forze di sicurezza, tra cui gli uomini della Scientifica, per cercare del materiale la cui natura non è stata rivelata. Si tratterebbe comunque di un’operazione militare “collegata al rischio di attentati in Belgio”.

Chiusa anche l’autostrada E42 vicino ad Auvelais, nel tratto che collega Dunkerque, in Francia, alla bavarese Aschaffenbourg, in Germania, anche se non è chiaro se vi sia un legame con il blitz della polizia. Sarebbe stata inoltre evacuata La grande moschea di Bruxelles, nel Parco del Cinquantenario, per il presunto ritrovamento di diverse buste contenenti una “polvere sospetta”.

I siti dei quotidiani L’Avenir, DH e La Libre Belgique, riportano che le perquisizioni – più che altro finalizzate alla ricerca di armi – sarebbero state ultimate intorno alle 13.30. Fonti giudiziarie citate da Le Soir riferiscono che al termine del blitz il sindaco Jean-Charles Luperto avrebbe rifiutato di fare alcuna considerazione in merito.

Perquisizioni in Belgio ad Auvelais – Foto da Twitter “Le Soir”

parkinson sintomi cura

Parkinson sintomi e diagnosi precoce: arriva il bracciale smart che “predice” la malattia

cenerentolo pieraccioni

Pieraccioni Cenerentolo nostalgico: “Una come Laura Torrisi non mi ricapita più, era perfetta”