in ,

Belgio, annuncio choc in treno: “Andiamo ad Auschwitz, ebrei pronti per le docce”

Sconvolge l’episodio segnalato dalla parlamentare belga Viviane Teitelbaum (Movimento riformatore), che denuncia un fatto gravissimo di antisemitismo verificatosi circa 10 giorni fa in Belgio, in un treno che viaggiava tra Namur e Bruxelles.Treno belga

Lungo il tragitto, infatti, la voce dell’altoparlante avrebbe rotto la monotonia del viaggio con questo annuncio: “Signori e signore, stiamo andando ad Auschwitz. Tutti i viaggiatori ebrei sono pregati di scendere e di andare alla docce”. La notizia è stata diffusa dalla televisione israeliana, e sta indignando l’opinione pubblica del Paese. A quanto pare, stando a quanto riferito dalla parlamentare Teitelbaum, questo non è un caso isolato, ma un altro incidente simile si è verificato negli ultimi due anni sempre a bordo di un treno delle ferrovie belghe.

Si è trattato di uno scherzo di cattivo gusto, l’iniziativa di un gruppo di giovani che, con modalità ancora da accertare, si sarebbero impossessati della chiave di accesso agli altoparlanti. Ma la Teitelbaum non ci sta a far passare l’accadimento come una bravata adolescenziale di poco conto, e insiste nel rimarcare che le autorità del Belgio non contrastano in maniera esemplare i fenomeni di antisemitismo.

terence hill

Don Matteo 9 anticipazioni puntata giovedì 13 febbraio: sesta puntata

Emma Marrone a Radio Italia

Emma Marrone, spunta l’anello al dito a pranzo con le amiche