in ,

Benatia Rai, insulti razzisti per il calciatore della Juventus: “Marocchino di m***a”

Benatia contro la Rai per presunti insulti razzisti ai suoi danni. Il calciatore della Juventus ha abbandonato la postazione in mixed-zone nel post-partita convulso di Juventus-Torino. Altro episodio da segnalare nel convulso dopo derby della Mole.

Le ultimissime dal mondo del calcio con UrbanPost

Ai microfoni Rai il difensore della Juventus, Mehdi Benatia, dichiara che secondo lui il famigerato intervento di Acquah su Mandzukic era falloso e che il cartellino giallo era stato correttamente esibito dall’arbitro Valeri. Dopodiché il centrale della Juventus, ex Bayern e Udinese, sente in cuffia una voce che tuona: “Ma che c…. dici, marocchino di m….” e lascia infuriato il collegamento.

Non è stata fatta ancora chiarezza sull’autore della presunta dichiarazione a chiaro sfondo razzista, potrebbe essersi trattato di un tecnico con il microfono erroneamente acceso, ma sicuramente l’eco dell’accaduto si propagherà in maniera intensa. La notizia è stata diffusa dall’ufficio stampa della Rai. Insulti razzisti lamentati anche da Mihajlovic che nel post-partita ha segnalato: “Dalla curva della Juventus sono arrivati cori come serbo di m***a e zingaro di m***a.”

Nigeria ragazze rapite da Boko Haram: liberate 80 studentesse

Emma Marrone e Stefano De Martino

Amici 16 anticipazioni registrazione ottava puntata, Emma contro Stefano De Martino: “sei buono solo a toglierli”