in ,

Benevento: picchiato a sangue durante una festa, 30enne morto dopo ore di agonia

Benevento: un ragazzo di 30 anni, ricoverato in fin di vita per essere stato picchiato a sangue durante un festino, è morto dopo ore di agonia. Antonio Parrella, 28enne con precedenti penali di Benevento, è stato colpito violentemente alla testa nel corso di una rissa avvenuta durante i festeggiamenti di un compleanno nel locale il ‘Triclinio del Fauno’, a Benevento.

Leggi anche: Mostro di Firenze caso riaperto: chi è il nuovo indagato

La Squadra Mobile di Benevento ha colto in flagranza di reato un ragazzo, bloccato proprio mentre inveiva ferocemente contro la vittima. Secondo al ricostruzione fatta dagli inquirenti, nel locale si stava festeggiando il compleanno di una ragazza, c’era anche musica dal vivo; molto probabilmente per via dell’abuso di alcol, è scoppiata una rissa. Parrella avrebbe avuto la peggio.

Soccorso e trasportato all’ospedale Rummo dopo il violento pestaggio, il giovane è deceduto ieri notte intorno alle 23. I partecipanti alla festa sono già stati ascoltati in Questura. Alcuni di loro avrebbero dichiarato che Parrella era caduto dalle scale, senza tuttavia convincere i carabinieri della veridicità delle loro parole. Saranno l’autopsia e l’analisi delle telecamere di videosorveglianza a dire come sono andate davvero le cose. Già disposto il fermo di Umberto Sferruzzi, il 27enne che lo avrebbe ferito mortalmente; per lui ora le cose si mettono sempre peggio, in quanto indiziato di delitto, l’ipotesi di reato a suo carico è di omicidio.

Seguici sul nostro canale Telegram

mostro firenze caso riaperto

Mostro di Firenze caso riaperto: chi è il nuovo indagato

48 FERITI BARCELLONA INCIDENTE FERROVIARIO

Barcellona incidente ferroviario: treno non riesce a frenare e si schianta, 48 feriti