in ,

Benito Mussolini: all’asta l’armadio che custodì le sue spoglie, ma nessuno lo vuole

E’ stato messo all’asta su eBay l’armadio che per 11 anni ha contenuto le spoglie di Benito Mussolini. Dal 1946 al 1957 la salma del duce è stata nascosta al suo interno ma, a quanto pare, nessuno è interessato a possederla, giacché non vi è stata alcuna offerta. L’armadio, a tutt’oggi, resta invenduto.Cimelio Mussolini

Il cimelio è stato messo in vendita dall’agenzia “Lo vendo per te” di Busto Arsizio (Varese), con una base d’asta di 5 mila euro. L’armadio circa 20 anni fa entrò in possesso di una famiglia di Legnano, dopo che nel 1946 la spoglie del dittatore di Predappio furono trafugate dal cimitero di Musocco, a Milano. Furono quindi le autorità dell’epoca a decidere che il corpo del duce fosse nascosto, dentro una cassa, in quell’armadio di legno, finito all’asta e sistemato nel convento dei Frati cappuccini di Cerro Maggiore, in provincia di Milano.

Nell’agosto 1957, poi, le ossa di Mussolini furono restituite alla famiglia e sepolte a Predappio. All’asta anche alcuni documenti comprovanti l’autenticità del cimelio: si tratta di un foglio logoro con su scritto “Qui Riposarono per 11 anni le Spoglie di Benito Mussolini – Aprile 1946 Agosto 1957”, con il timbro ufficiale del convento dei Frati cappuccini di Cerro Maggiore e la firma del padre superiore Stefano Carminati. Dopo 10 giorni, però, ancora nessun offerente si è fatto vivo …

Anticipazioni Beautiful lunedì 2 giugno: Katie lascia Los Angeles

Anticipazioni Centovetrine lunedì 2 giugno: tra Cecilia e Damiano è amore