in ,

Beppe Grillo Blog non è gestito da Beppe Grillo: lo strano caso del Movimento 5 Stelle

Beppe Grillo Blog non è gestito da Beppe Grillo. Paradosso? Confusione? Probabile. Ma la notizia scuote il mondo della comunicazione politica. Già, perché negli ultimi anni il MoVimento ha basato il suo successo mediatico anche e soprattutto grazie a quanto scritto dal Garante sul blog. Ma adesso si scopre che i contenuti non sono realizzati dall’ex comico genovese, per l’appunto Beppe Grillo. Lo comunicano gli avvocati del garante dopo la querela del Partito Democratico. 

—> LE ULTIME NOTIZIE DI POLITICA CON URBANPOST

“Beppe Grillo non è responsabile, quindi non è autore, né gestore, né moderatore, né direttore, né provider, né titolare del dominio, del blog né degli account Twitter e Facebook, non ha alcun potere di direzione né di controllo su tutto ciò che viene postato.” Insomma, un paradosso bello e buono. E allora c’è da chiedersi: chi scrive i contenuti che quotidianamente vengono ripresi dai seguaci del Movimento 5 Stelle? Chi sono i veri autori? Di chi è la responsabilità di quanto riportato sul Beppe Grillo Blog?

Intanto, però, arriva anche la controrisposta del Partito Democratico. Tutto per bocca di Francesco Bonifazi, tesoriere del Pd. “Un noto comico ha costruito la propria fama soprattutto grazie al suo blog, un bel giorno decide di dire a 400mila iscritti e diversi milioni di elettori del Pd: ‘Tutti collusi. Tutti complici. Con le mani sporche di petrolio e denaro’. Ho cercato di tutelare la nostra immagine e ora Grillo dice di non essere responsabile del suo blog. Cioè, scrive insulti e poi finge di non sapere chi è stato? Una sola parola: vergognati, caro Beppe Grillo.”

Voucher buoni lavoro: novità nel 2017?

Voucher Inps 2017: cosa sono, come funzionano ora e cosa cambia con il referendum

The Color Run Dream World Tour 2017 tappe, date, come iscriversi