in

Beppe Grillo da Martellago: in diretta su La Cosa

Oggi a Martellago alle 17 Grillo parla in diretta su La Cosa, affrontando il tema del vilipendio del capo dello stato, già preannunciato su proprio blog, in risposta alla decisione di Napolitano di esprimersi sulla questione del vilipendio al Capo dello Stato.

Cosi scrive sul proprio blog :

“Mentre in tutta Italia proseguono le indagini per 22 persone che hanno commentato su Napolitano in questo blog, ho scoperto che il Presidente è d’accordo sull’abolizione dell’ articolo 278, il reato di vilipendio al Presidente della Repubblica.”

Beppe Grillo

A tal proposito cita le parole di Napolitano in riferimento al 2009, riportate dal suo ex portavoce Pasquale Cascella :”«chiunque abbia titolo per esercitare l’iniziativa legislativa» a «liberamente proporre l’abrogazione” , linkando al sito di Pasquale Cascella.

Cascella si era già espresso su Twitter ieri  a proposito della questione, come riportato dal proprio sito .

Mentre sul blog di Beppe Grillo viene espressa la decisione odierna di presentare in Senato la proposta per abrogare l’articolo 278, a Martellago Grillo parla a proposito della questione del vilipendio:

” Hanno vilipeso il capo dello stato su Internet, mi ricordo le frasi, cos’è il vilipendio? Perché dire che quando era presidente pagava i voli 78 euro per andare a Bruxelles e si faceva rimborsare 800 euro. E’ vilipendio? Sono fatti veri, questi.”

Successivamente continua con parole dure “Io sono stufo di essere aggredito, noi non rubiamo, siamo persone per bene che diamo indietro i soldi. Noi siamo i primi francescani d’Italia. Al Parlamentare quando finisce la carriera gli danno dei soldi, come Fini a cui hanno dato 200 milioni per introdursi nella vita reale.”

Mentre la folla applaude Grillo affronta anche la questione della difficile situazione economica vissuta in Italia oggi:

“Abbiamo 100.000 persone che hanno una pensione che varia da 500 euro di pensione. Io giro con un camper che ho comprato metà prezzo, se vogliamo uscire da questo pantano dobbiamo darci una mano con l’altra. Chissà quanto guadagna Grillo? Io ho guadagnato dei soldi perché ho lavorato 40 anni con i miei spettacoli, non ho mai chiesto soldi pubblici.”

Spaziando su vari temi toccati all’interno del proprio comizio Grillo porta anche l’esempio dell’INPS, in risposta alle critiche ricevute per utilizzare Internet come mezzo di informazione per raggiungere la maggioranza degli italiani, giovani e meno giovani: “L’INPS da quest’anno è on line, non venite a dire a me che facciamo robe da fantascienza. Se volete ricevere la pensione da quest’anno dovete andare su Internet”.

Ecco l’intervento di Grillo 

Written by Anna Cuccuru

Laurea specialistica in Relazioni Internazionali a Ca' Foscari di Venezia, master europeo di Mediazione Intermediterranea, ha 3 lauree italiane e due estere. E' stata residente all'estero per diversi anni, appassionata di politica e conflitti internazionali, specie se riguardanti il Medioriente. Ama il cinema, i viaggi soprattutto se ecosostenibili, gli scambi interculturali, il volontariato. Collabora con diversi blog e testate on line.

De Laurentiis Cavani

Napoli, la cena di fine stagione tra lacrime e addii

clio trucchi

Clio Make Up Time: come utilizzare terre abbronzanti e countouring per zigomi scolpiti