in

Beppe Grillo e il Papa: “Movimento 5 Stelle nato il giorno di San Francesco”

Beppe Grillo pubblica a sorpresa oggi sul suo blog un post che, oltre a salutare con ammirazione l’elezione a del nuovo Papa Francesco, sottolinea le analogie tra il Movimento 5 Stelle  e il “francescanesimo”.

E dopo aver riconosciuto il coraggio di Jorge Mario Bergoglio nel scegliere il nome di Francesco, Grillo ricorda “Il M5S è nato, per scelta, il giorno di San Francesco, il 4 ottobre del 2009. Era il santo adatto per un MoVimento senza contributi pubblici, senza sedi, senza tesorieri, senza dirigenti”.

Insomma, molto più che una semplice nota a margine. Grillo prosegue dicendo che “la politica senza soldi è sublime, così come potrebbe diventare una Chiesa senza soldi, un ritorno al cristianesimo delle origini”, vedendo un parallelismo tra la nuova stagione politica inaugurata dalla grande affermazione del M5S e l’avvento del nuovo Papa Francesco, il cui pontificato è iniziato con gesti di rottura molto significativi, nel solco dell’insegnamento di San Francesco.

Casaleggio Grillo

Infine ricorda che Gianroberto Casaleggio, nel libro “Il Grillo Canta sempre al tramonto” scritto con lui e Dario Fo, affermava, con preveggenza, quattro mesi fa: “Non deve essere un caso che non esista un papa che si sia fatto chiamare Francesco. Noi abbiamo scelto appositamente la data di San Francesco per la creazione del MoVimento. Politica senza soldi. Rispetto degli animali e dell’ambiente”.

Ora che il Papa Francesco c’è davvero ed ha subito mostrato di voler far cambiare strada alla Chiesa, siamo davvero alla vigilia di una stagione di grande cambiamento? Ce lo chiediamo tutti, Grillo incluso.

PAPA FRANCESCO, CHE PONTIFICATO SARA’?

Seguici sul nostro canale Telegram

un medico in famiglia 9

Stasera in Tv: Le Iene Show, Presa Diretta, Un Medico in Famiglia

Google elimina Google Reader, ecco perchè