in

Berlino attacco terroristico: indirizzi, contatti e siti utili per viaggiare sicuri

Si è consumata l’ennesima tragedia di matrice terroristica che ha sconvolto l’Europa: a Berlino, un camion in corsa ha travolto alcuni turisti in visita al mercatino di Natale. Le ultime notizie che si apprendono dai media locali rivelano che l’autore dell’attacco terroristico a Berlino sia ancora a piede libero. Nell’articolo, tutti gli indirizzi e i contatti utili per viaggiare sicuri nella capitale tedesca.

Le informazioni riportate di seguito sono utili tanto per gli italiani che si trovano ora a Berlino, quanto per coloro che intendono raggiungere la città nei prossimi giorni. Quando si viaggia all’estero, soprattutto quando si raggiungono paesi dove la situazione è obbiettivamente critica come ora a Berlino, è una buona cosa informarsi per sapere dove si trovano i principali punti di riferimento, come quelli elencati sotto:

  • Ambasciata d’Italia a Berlino:
    Hiroshimastr. 1 – 10785 Berlino
    Tel. 030-254400 – Fax. 030-25440140
    E-mail: sociale.berlino@esteri.it; segreteria.berlino@esteri.it
    Www.ambberlino.esteri.it
  • Cancelleria Consolare presso l’Ambasciata
    Hildebrandstr. 1 – 10785 – Berlino
    Tel +49-30-254400 – Fax +49-30-25440189
    E-mail: consolare.berlino@esteri.it
    Orari di apertura: Lunedì e Venerdì 08.30 – 12.30, Martedi 08:30 – 10:30, Mercoledì e giovedì: 13.00 – 17.00

Chiunque avesse informazioni sulle persone coinvolte nell’attacco terroristico avvenuto ieri sera a Berlino, può riferirle alle autorità, chiamando il numero +49 30 54023111, istituito proprio dalla Polizia di Berlino. Sul sito www.viaggiaresicuri.it, si trovano le informazioni in tempo reale. Si raccomanda di seguire con attenzione i risvolti della vicenda, affidandosi ai media locali e seguendo scrupolosamente le indicazioni dettagliate della Polizia di Berlino. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale propone il sito www.dovesiamonelmondo.it: permette agli italiani che viaggiano all’estero di segnalare i propri dati volontariamente, in modo che si possano pianificare interventi di soccorso con precisione.

Tumore al seno nuovo test evita chemioterapia

Tumore al seno: nuovo test potrebbe evitare la chemioterapia

morte lady diana news

Morte Lady Diana, il principe Harry rompe il silenzio: dichiarazioni inedite sulla madre