in ,

Berlino attentato Anis Amri, ragazza italiana rivela: “Ha vissuto da me a Roma”

Attentato Berlino, Anis Amri avrebbe vissuto per un periodo a casa di una ragazza italiana. Jessica, questo il nome della giovane, ha rilasciato una intervista alla Bild“Anis Amri ha vissuto da me, all’improvviso pregava 5 volte al giorno”, ha rivelato la ragazza che abita ad Aprilia, sposata con un tunisino ora in carcere per traffico di stupefacenti, che avrebbe conosciuto il terrorista di Berlino nel 2011, in un campo profughi di Lampedusa.

La ragazza ha raccontato dell’improvviso e repentino cambiamento del tunisino ucciso a Sesto San Giovanni il 23 dicembre scorso, in fuga dopo gli attentati al mercatino di Natale a Berlino del 19 dicembre.

Leggi anche: “Anis Amri Milano: trasferiti i due agenti che uccisero il terrorista di Berlino”

Da giovane allegro e quasi infantile, Anis Amri sarebbe cambiato: “Lui e mio marito hanno fatto sempre casino insieme, bevuto, fumato, incontrato donne … All’improvviso era diventato più calmo, pregava almeno cinque volte al giorno. Penso si sia radicalizzato in carcere”, ha aggiunto la donna. “Non voleva più fumare e se c’era una birra a tavola non voleva neanche più sedersi”.

Sanremo 2017

Sanremo 2017 Carlo Conti: ecco perché l’anno prossimo non condurrò il Festival

dis-coll 2017 inps

Dis-Coll 2017: Inps annuncia stop alla disoccupazione per contratti di collaborazione