in

Berlino: cosa vedere, fare e mangiare in 3 giorni

Una città che ha conosciuto una straordinaria evoluzione, una città che ha fatto del simbolo della sua divisione un’opera d’arte, una città estremamente multiculturale in cui tradizione, storia e modernità si incontrano: Berlino è la capitale tedesca che non smette di stupire, è un luogo adatto alle personalità eccentriche, agli artisti, ai viaggiatori solitari e ai gruppi di amici. Per un viaggio di 3 giorni a Berlino, quindi, è bene munirsi di scarpe comode e voglia di scoprire, perché sono molte le cose da vedere e fare a Berlino.

Le attrazioni di Berlino raccontano la capitale tedesca in tutte le sue sfaccettature: tanto per iniziare, la Porta di Brandeburgo è un simbolo storico che rimanda ai tempi, non troppo lontani, in cui la Germania era un paese diviso. A pochi passi, sorge il Memoriale dedicato alle vittime dell’olocausto. La East Side Gallery è un museo di arte moderna all’aperto, che narra la storia di un popolo sopravvissuto a una piaga come il nazismo: è il tratto del Muro di Berlino ancora in piedi. La Fernsehturm è la torre che sorge al centro di Berlino, dalla quale è possibile godere di una vista mozzafiato sulla città. Importante anche il Reichstad e l’Hambuerger Bahnhof.

A Berlino, anche una passeggiata in contatto con la natura è fattibile: il Tiergarten è un immenso parco che alterna ruscelli e prati, laghi e sentieri. Per vivere un’esperienza berlinese completa, è necessario immergersi anche nella cultura culinaria di Berlino: Wurstel e crauti, Kartoffelsalat, strudel di mele e Currywurst sono i piatti tipici da assaporare in città.

Image credit:  PHOTOCREO Michal Bednarek/Shutterstock

Infortunio sul lavoro in itinere

Infortunio sul lavoro in itinere: cosa fare, denuncia Inail e informazioni utili

Riforma pensioni Cesare Damiano, Esodati e opzione donna

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità e pensione anticipata, per Cesare Damiano massima urgenza