in ,

Berlusconi, arresti domiciliari sempre più improbabili

Per il momento niente arresti domiciliari per Silvio Berlusconi. Ieri pomeriggio, giovedì 10 aprile, il procuratore generale di Milano Lamanna si è espresso a favore dell’affidamento dell’ex premier ai servizi sociali.

BERLUSCONI DECADE

Nell’agosto 2013 Berlusconi è stato condannato in via definitiva per frode fiscale a quattro anni di reclusione. Ma di questi quattro anni, l’ex leader sarà tenuto a scontarne solo uno, perché tre sono coperti dall’indulto. Ora la tesi più accreditata, data che la condanna non sarebbe stata comunque scontata in carcere per via dell’età, è quella che Silvio Berlusconi debba impegnarsi in qualche servizio di pubblica utilità (nei giorni scorsi era trapelata l’ipotesi di un’attività da svolgere all’interno di una casa di riposo nelle vicinanze di Arcore).

La decisione finale, però, resta in mano al tribunale di sorveglianza, che dovrà pronunciarsi in merito all’ammissibilità della richiesta presentata dai legali di Berlusconi.

Pare comunque che l’eventualità degli arresti domiciliari si stia allontanando sempre di più e che l’ex leader abbia tirato un sospiro di sollievo.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Porto

Mercato, Roma: Jackson Martinez per l’attacco e Koke per il centrocampo?

Rimni torneo ultimate 2015

Idee per il weekend di Pasqua? Sport e divertimento al Paganello di Rimini!