in ,

Berlusconi, processo Ruby: assolto da tutte le accuse

Ore 13.00 il Processo Ruby. Risultato: Berlusconi assolto da tutte le accuse. Momento di sollievo e grande respiro per il Cavaliere. Silvio Berlusconi è stato assolto dal reato di concussione per costrizione perché «il fatto non sussiste» e dall’accusa di prostituzione minorile perché «il fatto non costituisce reato».

Processo Ruby

La seconda Corte d’Appello di Milano presieduta dal giudice Enrico Tranfa, dopo tre ore di camera di consiglio, ha dichiarato la non colpevolezza di Silvio Berlusconi. In primo grado il leader di Forza Italia era stato condannato a sette anni di reclusione ed all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Venerdì scorso, però, il procuratore generale Piero De Petris aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado, ma la difesa ha invocato l’assoluzione ripetendo, come già fatto molteplici volte in precedenza, che Berlusconi non sapeva minimamente che Ruby fosse minorenne.

“Si è preso atto che non esistono le prove dell’esistenza del reato”, queste sono le prime parole dell’avvocato difensore di Silvio Berlusconi, Franco Coppi. Con lui, a difendere il leader di Forza Italia, c’è Filippo Dinacci. L’assoluzione per Silvio Berlusconi è “senza se e senza ma”, tutte le motivazioni della svolta processuale vanno attese, ma i dettagli arriveranno presto.

ucraina

Aereo abbattuto Ucraina: foto postata su Fb da un passeggero olandese

Calciomercato Juventus

Mercato Juve: Alvaro Morata manca solo l’annuncio, ora avanti su Pereyra