in ,

Bestemmia Capodanno in Rai: sms blasfemo, svelata identità autore

Si chiama Vito Zingarelli, è pugliese ed ha 26 anni l’autore dell’sms blasfemo apparso in tv durante la messa in onda di “L’anno che verrà”, il concerto di Capodanno condotto in diretta da Matera da Rocco Papaleo e Amadeus.

Una bestemmia che ha sollevato un polverone, mettendo la Rai nelle condizioni di dovere immediatamente rimuovere l’addetto al controllo dei messaggi da mandare in video, reo di un imperdonabile “errore di distrazione”, ed ha per giunta scomodato anche il Vaticano, che ha tuonato contro l’azienda Rai bollandola come “Tv fuori controllo”.

Iscritto al primo anno di Scienze Motorie, Vito coltiva anche la passione per la musica heavy-metal. Chitarrista membro della band ‘Cobra’, il giovane pratica anche calcio, nuoto e pallavolo. Un ragazzo normale come tanti, che quella sera – la sera della bestemmia inviata via sms alla trasmissione Rai – era “un po’ nervoso”.

Lo ha ammesso lui ai microfoni de Il Corriere della Sera, che lo ha raggiunto per chiedergli come e perché abbia deciso di scriverla. “Quella sera ero nervoso perché mi era saltata la serata del 31 con gli amici” – ha rivelato Vito – “Io sono ateo, però la uso spesso come intercalare … non volevo offendere Dio, anche se non ci credo, e non volevo fare del male a nessuno. Era solo uno sfogo personale … I vicini continuavano a sparare i botti, da incivili, e il mio cane Cico, un pastore tedesco di 4 anni, aveva una paura tremenda, tremava tutto. Così ho deciso di restare a casa con lui e la mia amica Ilaria”.

Foto da Facebook

unghie nere, unghie gel, unghie a mandorla, unghie finte, unghie nere opache, unghie nere gel, unghie nere gel con brillantini, nail arte semplici e belle, nail art gel, nail art gel nero,

Unghie nere, gel e a mandorla: ecco le tendenze per il nail art 2016

GIANLUCA GRIGNANI OGGI

Gianluca Grignani Facebook: dopo Bari arrivano i ringraziamenti per Gigi D’Alessio e Briga