in

Beyonce chiede scusa alla NASA: il disastro di Challenger nel video di XO

Il 2013 si chiude con una pioggia di polemiche per la cantante Beyonce, accusata di aver strumentalizzato una tragedia del passato. In particolare, il videoclip del suo ultimo singolo “XO” ha scatenato l’indignazione nientemeno che della NASA, in quanto riporta alcuni frammenti di audio riguardanti il disastro Challenger, avvenuto nel 1986. Beyonce ha, infatti, utilizzato l’audio della comunicazione del controllo missione in seguito all’esplosione dello shuttle Challenger, disastro che provocò la morte di sette membri dell’equipaggio.

beyonce xo

La Knowles è stata accusata di mancanza di tatto per aver inserito il materiale riguardante la tragedia in un videoclip musicale, sebbene la cantante abbia giustificato il gesto raccontando di non aver avuto dei secondi fini.La canzone Xo – ha commentato la cantante all’Abc – è stata incisa con la sincera intenzione di aiutare le famiglie delle vittime a superare il dolore. Quell’episodio ci ricorda che nella vita accadono cose inaspettate. Dobbiamo apprezzare ogni minuto della nostra esistenza“.

Dunque, Beyonce ha presentato scuse ufficiali e dato un nuovo significato al suo singolo “XO”, un modo per non dimenticare mai una tragedia come quella accaduta nel 1986. Purtroppo, le sue scuse e motivazioni non sono bastate: la NASA ha, infatti, chiesto l’eliminazione del frammento audio dal brano della cantante. L’ex astronauta Clayton Anderson ha poi definito la Knowles “semplicemente insensibile”, unendosi al dolore dei familiari delle vittime.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Canalis - Perri

Ely Canalis, aria di nozze con il suo Brian Perri?

Terence Hill Nino Frassica

Tutte le fiction italiane del 2014: da Un Medico in Famiglia a Don Matteo 9