in

Biennale del disegno 2014, a Rimini dal 12 aprile

Un corpus di mille disegni unico nel suo genere: è questo il patrimonio che la città di Rimini si appresta a condividere con il pubblico in occasione della prima edizione della Biennale del disegno, in partenza il 12 aprile 2014.

Rimini eventi Fellini 2013

Sono venti le esposizioni che riempiranno varie location della città – tra cui Palazzo del Podestà, Castel Sigismondo, la Cineteca e il Museo comunale – proponendo un itinerario artistico che esplora la rappresentazione grafica a 360 gradi: dal Parmigiano al Fontana, dal Guercino al Tintoretto, da Federico Fellini a Dudovich, fino ad approdare al “tocco” contemporaneo della Ceccoli e di Toccafondo. Perché – che sia uno schizzo preparatorio, un fumetto o uno story board cinematografico –  il disegno non hai mai smesso di rappresentare il mondo.

Tra le “chicche”, la collezione di disegni che vanta la firma dello stilista Renè Gruau e l’ immancabile Libro dei Sogni di Federico Fellini, capolavoro del mondo onirico scritto e illustrato dal Maestro del cinema.

Per l’occasione anche i borghi di Santarcangelo e Longiano, gioiellini dell’entroterra riminese, ospiteranno due mostre collaterali.

Per saperne di più, visita il sito ufficiale. Il biglietto d’ingresso per accedere alle mostre di Castel Sigismondo costa 5 euro, mentre tutte le altre esposizioni sono ad entrata libera.

(fonte: Emilia-Romagna Turismo; autore dell’immagine principale: dalbera, da Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Mehdi Benatia facebook

Roma: il difensore Benatia alle prese con un infortunio muscolare (Video)

Secret e Facebook anonimato

Facebook: presto sarà possibile pubblicare contenuti in anonimato