in

Bike sharing alternativo: a Rovereto ci si sposta con la bici gratis e senza registrazione

Bike sharing per riscoprire il valore della bicicletta come bene collettivo: è il Comune di Rovereto, in provincia di Trento, a mettere completamente a disposizione venti biciclette che potranno essere liberamente utilizzate dalla cittadinanza senza documenti per accedere al servizio.

bicicletta

L’esperimento innovativo per l’Italia – eppure già proposto ad Amsterdam una cinquantina di anni fa dal gruppo dei “provos” che proponeva azioni non violente per limitare l’impatto ambientale – vuole far leva sul senso civico della città, sensibilizzando i roveretani sia sul significato di bene comune sia sul valore ambientale del mezzo.

Le biciclette, dipinte in verde e giallo, colori del comune, potranno essere utilizzate per il trasporto entro i confini della città. Le regole? Quelle dettate dal buon senso: non si danneggiano e non si incatenano. E ovviamente, non si portano a casa. Anche perché ogni mezzo è dotato di colori sgargianti e di un chip antifurto.

(fonte: Labsus; autore dell’immagine principale: Adam Fagen, da Flickr.com)

 

Giuseppe Rossi - ACF Fiorentina facebook

Mondiale 2014: Pepito Rossi non ha alcun timore (Video)

domenica live

Barbara D’Urso confonde Michelle Obama con Oprah Winfrey ed incalza la polemica